Cerca
Close this search box.

Acate. Tra le serre del ragusano un centro educativo per minori

Tempo di lettura: 2 minuti

Due ludoteche, un punto caffè, una sala computer per i corsi di alfabetizzazione digitale, e un’altra per il teatro e le conferenze. Questo e tanto altro sarà «Paspartù», uno spazio per la comunità che verrà inaugurato domani giovedì 21 luglio alle 17:30 nel centro storico di Acate, nell’ambito di Hub rurali educativi nella Fascia trasformata del territorio ragusano, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
«Paspartù» prende forma all’interno dell’ex Convento del Sacro Cuore, in via Duca D’Aosta 95. Gli spazi sono stati affidati dal Comune di Acate al CISS, l’associazione palermitana capofila del progetto che coinvolge scuole, istituzioni e associazioni del territorio con l’obiettivo di creare una rete di hub educativi per i minori maggiormente a rischio di esclusione, in una zona dove i luoghi di incontro e socializzazione sono completamente assenti. Il progetto, infatti, si articola nella cosiddetta «Fascia trasformata» della Sicilia orientale (che va da Santa Croce Camerina ad Acate, passando per Vittoria, Comiso e Scoglitti) dove si estendono chilometri su chilometri di serre all’interno delle quali i braccianti stranieri coltivano primizie e ortaggi che vengono spediti in tutta Europa. Negli ultimi anni la crisi del comparto ortofrutticolo ha impresso ricadute profonde sul tessuto economico e sociale dell’area: tra le tante problematiche, ad oggi centinaia di minori, figli di lavoratori migranti, abitano tra le serre in una condizione di isolamento e di esclusione dai servizi socio-sanitari, educativi e culturali. La povertà educativa è un problema anche per bambini, bambine e adolescenti locali, spesso privi di opportunità di apprendimento e socializzazione, anche a causa della mancanza di spazi (che non siano pub o bar) dove incontrarsi e svolgere attività ricreative o sportive. «Paspartù» vuole colmare proprio quest’assenza diventando un punto di riferimento per i giovani e per i loro genitori, attraverso un fitto programma di corsi, laboratori, spettacoli, concerti ed eventi di ogni tipo.

488033
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top