Cerca
Close this search box.

Democrazia Partecipata. Solo Modica e S.Croce attivi nel l’ibleo

Tempo di lettura: 2 minuti

In Sicilia due Comuni su tre non hanno rispettato la scadenza del 30 giugno. Entro tale data si aveva diritto a 10 mila euro e più di fondi da spendere con forme dI democrazia partecipata, avrebbero dovuto – per legge – avviare l’iter per il coinvolgimento dei cittadini e l’utilizzo delle somme. Ad avere l’obbligo – stando agli ultimi dati ufficiali sulle somme a disposizione – sarebbero in tutto 172 Comuni. Tra i quali, 122 non hanno onorato la scadenza. Sono questi alcuni dei risultati del lavoro di ricerca realizzato per il progetto “Spendiamoli Insieme” della no profit messinese Parliament Watch Italia che pubblica tutte le informazioni rintracciate on web sul sito www.spendiamolinsieme.it.
Nel ragusano Bene a Santa Croce Camerina si spendono 13 mila euro per la progettazione del completamento della pista ciclabile, e e Modica, si andrà alla sostituzione della pavimentazione dell’impianto sportivo dell’Oratorio San Domenico Savio. Ma sempre a Modica sono già stati finanziati e realizzati la ristrutturazione dell’impianto sportivo dell’Oratorio Don Bosco, al Quartiere Dente, è la realizzazione del campo di calcio nella parrocchia Madonna delle Lacrime a Treppiedi Sud.

486744
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top