Cerca
Close this search box.

Cisl Fp iblea, formazione dirigenti sindacali. Completato primo step formazione

Tempo di lettura: 2 minuti

Da grandi consensi, derivano grandi responsabilità. E’ questo il ragionamento che ha spinto la Cisl Fp Ragusa Siracusa a promuovere un altro percorso di formazione dei propri dirigenti sindacali alla luce dell’eccezionale risultato ottenuto nei mesi scorsi in relazione alle elezioni delle Rsu nei vari settori di riferimento. L’attività, già pianificata da tempo, ma poi rinviata a causa dell’emergenza virale, ha assunto, adesso, un significato ancora maggiore proprio alla luce dei riscontri positivi che la sigla sindacale ha fatto registrare intercettando il consenso dei lavoratori. Centrale è stato il tema della comunicazione, con le sue opportunità e le sfide che il sindacato intende cogliere già dai prossimi mesi. “Riteniamo fondamentale riservare la priorità al tema della “comunicazione” – ha sottolineato il segretario generale della Fp Cisl Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi – perché intendiamo mettere in atto nel migliore dei modi le azioni dettate dalle competenze. Non dobbiamo nasconderci dietro un dito. L’opportunità di essere formati ha aumentato l’interesse dei lavoratori a fare sindacato ed incrementato la richiesta di partecipazione a questi corsi. Ma non solo. Registriamo l’entusiasmo finale dei partecipanti (cinque sono stati gli appuntamenti, l’ultimo dei quali tenutosi venerdì scorso), mettendo in rilievo un dato che incoraggia la prosecuzione di questi appuntamenti, dopo la pausa estiva, sulle materie fondamentali che regolano gli aspetti della rappresentanza dei dipendenti della Pubblica amministrazione”. La Cisl Fp, dunque, pensa alla formazione come investimento per la classe dirigente del sindacato. “E’ uno dei punti centrali – afferma ancora Passanisi – per fronteggiare le vertenze nel settore pubblico sui due territori, ma anche un nuovo modello di sindacato nuovo a cui punta la Cisl Fp Ragusa Siracusa. E’ indubbio il valore dell’investimento sulla crescita di una classe dirigente sindacale rigenerata, la cui preparazione ha visto lungamente impegnata la nostra segreteria nella selezione dei docenti e la successiva collaborazione finalizzata a concretizzare il concetto del “sindacato nuovo”. Il raggiungimento degli obiettivi di miglioramento delle condizioni di lavoro del pubblico impiego e della qualità dei servizi pubblici al cittadino, in un momento storico in cui le relazioni sindacali fanno registrare spesso atteggiamenti di presuntuosa unilateralità da parte di chi amministra il settore pubblico, ravvisa la necessità di potere contare su donne e uomini in grado di ascoltare e recepire concretamente le problematiche del lavoro e di trattarle con la più alta competenza e capacità di mediazione”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top