Il “Grimaldi” di Modica vola in Romania per diventare Green

Tempo di lettura: 2 minuti

Un nuovo progetto si annovera nella lunga lista dei progetti Erasmus+ dell’IPS “Grimaldi” di Modica. “Green energy = Green Life”, questo è il titolo del progetto e della mobilità che, dal 23 al 27 maggio, ha visto protagonisti 5 studenti dell’Istituto, accompagnati dalle professoresse Marina Tidona e Carmela Tummino a Roman, città ubicata nel distretto di Neamț, nella regione storica della Moldavia, ma ora parte del territorio settentrionale della Romania. Qui i ragazzi si sono incontrati con altri studenti della loro età provenienti da Turchia, Macedonia del Nord e Bulgaria per questa ulteriore possibilità di scambio culturale e arricchimento interpersonale.
Durante la prima giornata tutti i team sono stati accolti presso la scuola ospitante, il “Colegiul Tehnic Danubiana Roman” dagli studenti, dal Dirigente scolastico e dalla coordinatrice del progetto Nadia Circu. Tra balli e canti tipici rumeni si è dato avvio ad una settimana all’insegna di workshop dedicati alla Green Energy, esperimenti in laboratorio e visite guidate inerenti al tema. Nei dintorni di Roman si trova la maestosa diga di Bicaz, creata dalla formazione di un lago artificiale e destinata alla produzione di energia elettrica che alimenta una cementeria del posto, una delle più grandi della Romania e che fa capo ad un gruppo cementiero tedesco. Il giorno seguente, la compagine ha visitato la città di Iași, sede di prestigiose università tra cui l’Università di Agronomia e Veterinaria “Ion Ionescu de la Brad” dove gli studenti hanno potuto osservare come si produce energia dalle biomasse. Infine l’ultimo giorno, dopo essere stati accolti dalle autorità locali, gli studenti hanno visitato il “Waste Treatment Plant”, un modernissimo impianto di smaltimento rifiuti e produzione di energia elettrica, capace di coprire il 40% del fabbisogno della popolazione locale.
Gli studenti hanno partecipato con molto entusiasmo a tutte le attività proposte cogliendo l’occasione per conoscere realtà diverse dalla loro, socializzando e interagendo in lingua inglese, lingua ufficiale dei progetti Erasmus, e soprattutto hanno colto l’occasione di fare nuove amicizie. Come consuetudine la settimana si è conclusa con la cena di gala che è coincisa con il PROM rumeno, cioè il ballo di fine anno per tutti i diplomati. Tra lacrime e abbracci, studenti e professori si sono dati appuntamento alla prossima tappa nella Repubblica della Macedonia del Nord nel mese di ottobre 2022.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI