Ragusa. Conferimento della civica benemerenza a Don Tumino

Nel 20° anniversario della morte
Tempo di lettura: 2 minuti

Su proposta dell’Assessore allo sviluppo di comunità del comune di Ragusa Giovanni Iacono, l’Amministrazione comunale ha deliberato il conferimento da parte del Sindaco della ‘civica benemerenza’ a don Salvatore Tumino, nel 20° anniversario della sua morte terrena.
Don Salvatore Tumino, nasce a Ragusa il 26 agosto 1959, e viene ordinato sacerdote dal Vescovo Mons. A.Rizzo, nel 1987. Nel 1998 nella chiesetta di San Vito, dava inizio all’adorazione Eucaristica invitando altre parrocchie ed altre realtà a promuovere questa forma di preghiera come nutrimento indispensabile per il cammino spirituale e come forma efficace di evangelizzazione. Da allora, quindi da 24 anni, giovani, adulti, anziani, tutti i giorni e notti (dal 2008 diventa adorazione perpetua), fanno l’adorazione Eucaristica nella chiesetta di via San Vito. Nel febbraio del 1989, don Salvatore Tumino inizia a Ragusa il Sistema delle Cellule di Evangelizzazione, coinvolge un gruppo di giovani, amici della Comunità Don Bosco ed ex compagni di scuola lontani dall’impegno ecclesiale. Questo gruppo eterogeneo rappresenta il nucleo originario delle cellule di evangelizzazione parrocchiale a Ragusa.
Nel 1993, don Salvatore Tumino, fonda la Comunità ‘Eccomi manda me’. Ha come pilastri la preghiera, e in particolare l’adorazione eucaristica, e l’evangelizzazione. Don Salvatore Tumino si specializza in missiologia e in città svolge il suo ministero presso la Cattedrale di San Giovanni Battista e presso la parrocchia del S. Salvatore. È direttore dell’ufficio diocesano missionario di Ragusa.
Don Salvatore Tumino va in missione in Belgio, Bielorussia, Colombia, Cuba, Francia, Germania, Kenia, Malta, Polonia, Slovacchia, Spagna.
Il 29 maggio del 2002, dopo lunga malattia affrontata con autentico spirito Cristiano, senza mai fermarsi e senza mai interrompere il servizio agli altri, a Ragusa e nel mondo, don Salvatore Tumino lascia la missione sulla terra. La missione e le opere di don Salvatore Tumino vanno oltre la sua stessa esistenza terrena e Ragusa, oggi conta 104 Cellule di evangelizzazione delle quali: 2 di bambini; 2 di giovanissimi (fino al 5° superiore); 6 di giovani adulti.
La cerimonia del conferimento della Civica Benemerenza da parte del sindaco Peppe Cassì a don Salvatore Tumino si svolgerà venerdì 27 maggio, alle 18.30 presso il teatro Marcello Perracchio, nel complesso della scuola Salvatore Quasimodo.
“Questa iniziativa – dichiara l’assessore Giovanni Iacono – è estremamente importante perché è il riconoscimento di una intera città verso una persona straordinaria, speciale, direi una Santa persona, don Salvatore Tumino, che si è dedicato interamente agli altri, ai bisogni e alle sofferenze di tante persone con un sorriso contagiosissimo, paterno e fattivo è stato lo strumento nelle mani misericordiose del Dio in cui credeva ed è stato conforto e sostegno di chiunque, credente o non credente ed è giusto che la comunità ne possa conoscere la testimonianza”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI