Green Tour. Laboratorio didattico itinerante di ScenikaLab, associazione culturale di teatro

Tempo di lettura: 2 minuti

Partito a metà ottobre 2021 come laboratorio sul tema del riciclo e della sostenibilità, il Green Tour si evolverà su altre tematiche “green” per sensibilizzare i bambini e i ragazzi. ScenikaLab, associazione culturale che ama creare e diffondere conoscenza, promuovendo la didattica teatrale nelle scuole, è l’ideatore del progetto Green Tour che ha l’ambiziosa mission di portare il teatro pedagogico in tutte le scuole del nord Italia, con l’obiettivo di trasmettere e insegnare agli alunni argomenti di un certo spessore sociale. Alla base del progetto c’è un team di professionisti con competenze differenti e complementari, che attraverso il teatro mira a diffondere la conoscenza e a sviluppare un miglioramento personale e interpersonale .Da metà ottobre 2021, il Green Tour utilizza il teatro per sensibilizzare gli alunni sulle tematiche dell’ecosostenibilità, del riciclo e tutto ciò che riguarda la salvaguardia dell’ambiente e l’ecologia con un apprendimento spontaneo che conduca i bambini e i ragazzi all’ascolto attivo, alla condivisione, alla ricerca e all’adozione di soluzioni concrete da poter ripetere nella loro quotidianità.

La partecipazione degli attori (del bambino o dell’adolescente) è attiva, in quanto vengono coinvolti concretamente. Una forma di apprendimento esperienziale, al tempo stesso formativo e performativo, poiché atto a trasformare, dare forma, attraverso performance pratiche, col fine dimassimizzare l’assorbimento cognitivo.

La figura professionale che opera e affianca la classe è l’operatore pedagogico teatrale, che trasmette le tematiche del riciclo attraverso giochi ludici, letture animate o quiz teatrali. In quest’ultimi, l’alunno risponde ai quesiti muovendosi all’interno dello spazio. Vengono quindi posizionati materiali scenografici affinché vi sia un coinvolgimento attraverso un’attività prossemica. Inoltre, vengono ideati e proposti laboratori creativi per stimolare la partecipazione e l’apprendimento. È possibile riassumere il format di due ore in quattro fasi: introduzione della tematica, sviluppo del tema, quiz teatrale e il momento della pratica laboratoriale da seguire nella quotidianità.

I docenti sono di supporto all’educatrice e in compresenza all’interno del format e contribuiscono alla stesura del report in base alle risposte dei quesiti sottoposti agli alunni. La fase conclusiva del format prevede sempre un momento di riflessione sulle tematiche affrontate, in cui si propongono slide riassuntive per rielaborare i concetti. Alla fine della lezione, infatti, si traccia un feedback del vissuto di ogni alunno (come è andata? ti è piaciuta la lezione? cosa hai imparato?) attraverso una evaluation fisica teatrale (il posizionamento nello spazio). ​Da settembre 2021 a giugno 2022 è prevista l’interazione con circa 4000 alunni dai 4 ai 13 anni (con prevalenza infanzia e primaria).

Il Green Tour è un format vincente e in evoluzione che tratterà diverse tematiche legate al tema “green” e alla salvaguardia dell’ambiente.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI