DIA Catania. Sequestro beni per 3 milioni a imprenditore di Vittoria

Tempo di lettura: 2 minuti

La  Direzione investigativa antimafia di Catania ha sottoposto a sequestro beni per circa tre milioni di euro a un imprenditore del Ragusano che opera nel settore del riciclo dei rifiuti plastici provenienti dalla serre. Il provvedimento è stato emesso, su proposta del Procuratore della Repubblica e del direttore della Dia, dalla Sezione Misure di Prevenzione del tribunale catanese. L’uomo, già condannato per traffico di stupefacenti, risulterebbe coinvolto anche in altre inchieste della Procura di Caltanissetta con l’accusa di aver fatto parte di un’organizzazione di stampo mafioso finalizzata alla commissione di estorsioni nei confronti di imprenditori agricoli. Fra i beni sequestrati, tre aziende operanti nel settore del commercio e riciclaggio della plastica, un immobile, tre auto e una motocicletta.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI