No dell’Asp al sindaco di Chiaramonte per chiusura scuole

Tempo di lettura: 2 minuti

Mercoledì scorso era stata chiesta all’ASP di Ragusa dal sindaco Sebastiano Gurrieri l’autorizzazione per emettere un’ordinanza di chiusura delle scuole di Chiaramonte Gulfi. Un provvedimento che può essere disposto dal Sindaco previo obbligatorio e conforme parere dell’ASP competente per territorio.
È l’azienda sanitaria ha risposto comunicando che “in presenza di emergenze sanitarie a carattere locale, comunque caratterizzate dalla classificazione in zona rossa o arancione, il provvedimento di chiusura/sospensione delle attività didattiche, parziali o totali, può essere disposto dal Sindaco”. Allo stato attuale, secondo l’Asp, non si ravvedono tali condizioni. “Sarà compito del Dipartimento continuare a monitorare quotidianamente i casi di positività fino al completo ripristino delle condizioni di salute delle comunità interessate”.
“Verrà, invece, garantita la sanificazione di tutti gli edifici scolastici – afferma Daniela Savasta, assessore alla Pubblica Istruzione – compreso l’asilo nido, già programmata per sabato pomeriggio a seguito della sanificazione iniziata martedì 11 gennaio in tutte le contrade rurali e che proseguirà anche nel centro urbano e al Villaggio Gulfi. Raccomandiamo ai cittadini di chiudere tutte le porte e finestre delle abitazioni, nonché di ritirare la biancheria ed eventuali prodotti alimentari esposti all’esterno”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI