Ragusa. Lavori per messa in sicurezza sfere e pennacchi cattedrale San Giovanni

L’erogazione del beneficio economico del Comune disciplinato da un protocollo d’intesa sottoscritto tra le parti
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Comune di Ragusa, in esecuzione della deliberazione della Giunta Municipale n.654 del 21/12/2021 ha concesso alla Cattedrale San Giovanni Battista, un contributo di €21.651,50, comprensivo di IVA, autorizzato dalla Commissione Centri Storici, per la realizzazione del progetto dei lavori di messa in sicurezza dei pennacchi e delle sfere della Chiesa.
L’erogazione del contributo concesso a favore della della Cattedrale, è disciplinato da un protocollo d’intesa che è stato sottoscritto stamane presso la Sala Giunta dall’assessore ai centri storici Ciccio Barone, delegato dal sindaco Peppe Cassì, e dal parroco della Cattedrale San Giovanni Battista, Giuseppe Burrafato.
I lavori di restauro dei pennacchi e delle sfere della Chiesa, condotti sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Ragusa, saranno eseguiti da un impresa individuata dal tecnico di fiducia incaricato dalla Cattedrale, architetto Cristiana Cannistrà che ha redatto il progetto dell’intervento da eseguire.
A fronte del contributo erogato, viene tra l’altro specificato nel protocollo d’intesa, la Cattedrale di San Giovanni Battista si impegna di consentire la fruizione del bene monumentale, al di fuori delle manifestazioni liturgiche, per lo svolgimento di manifestazioni culturali organizzate dal Comune che abbiano attinenza sacrale, da concordare di volta in volta tra le due parti e previo permesso della Curia Vescovile.
L’intervento da eseguire è stato spiegato dalla progettista, architetto Cristiana Cannistrà, presente al Comune alla firma del protocollo d’intesa.
“Restaureremo e metteremo in sicurezza – ha affermato la professionista – sia le sfere in pietra, elementi architettonici ubicati nella parte alta della facciata centrale, sia i pennacchi su cui le stesse si poggiano, manufatti in pietra che per mancata manutenzione ed a causa delle intemperie nel corso degli anni si presentano deteriorati”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI