Ragusa. Conferenza stampa Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale

Tempo di lettura: 2 minuti

Stamattina conferenza stampa congiunta Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale di Ragusa per illustrare alcune attività del partito di Giorgia Meloni e della sua ala giovanile in città.

“Nei mesi che sono trascorsi da quando siamo usciti dalla compagine che governa la città – ha spiegato il coordinatore cittadino Alessandro Sittinieri – abbiamo continuato a svolgere il nostro ruolo ponendo all’attenzione della comunità e dell’amministrazione comunale diversi temi per i quali abbiamo fornito anche dei suggerimenti. Mi riferisco, ad esempio, alla richiesta di potenziamento della video sorveglianza in centro storico e la contestuale attivazione del progetto di Controllo di Vicinato (annunciato nel 2019 dal sindaco Cassì e poi mai concretizzato) o almeno l’incremento della presenza delle forze dell’ordine; alla modifica dell’assetto viario del centro chiedendo la riapertura di via Rapisardi per rendere più fluido il traffico e consentire nei fine settimana la chiusura di corso Vittorio Veneto; abbiamo suggerito l’installazione di reti di protezione per i ponti di Ragusa per dissuadere gli aspiranti suicidi dal compiere i loro propositi; abbiamo richiesto maggiore attenzione per le manutenzioni delle strade a Marina di Ragusa dove anche un piccolo acquazzone è capace di trasformare alcune arterie in delle piscine; abbiamo suggerito una interlocuzione con le società che gestiscono i parcheggi a Ragusa per trovare delle tariffe agevolate per i giovani. Nessuna di queste proposte, purtroppo, ha avuto risposta da parte dell’Amministrazione, di nessun tipo. Eppure sappiamo che il sindaco continua a incontrare e ricevere esponenti di associazioni, comitati o movimenti. Il sospetto che nei nostri confronti ci sia un atteggiamento volutamente ostruzionistico è sempre più legittimo. Per questo – ha concluso Sittinieri – abbiamo compreso che a volte è necessario scavalcare l’amministrazione per trovare e attuare le soluzioni ai problemi che portiamo alla luce”.
“È quello che è successo con una delle nostre più recenti proposte – ha raccontato Simone Diquattro, portavoce cittadino di Gioventù Nazionale – cioè quella di individuare un modo per incentivare i giovani studenti a frequentare l’aula studio del Centro Commerciale Culturale senza che questi abbiano costantemente l’assillo di trovare un parcheggio libero in centro e senza dover spendere cifre proibitive per utilizzare gli stalli contrassegnati dalle strisce blu. Nonostante una nostra proposta sia certamente giunta all’amministrazione comunale, non abbiamo avuto alcun riscontro e abbiamo deciso di muoverci autonomamente. Abbiamo incontrato il responsabile della società SiSosta, che gestisce il parcheggio interrato di piazza Matteotti, sottoponendogli la questione: per gli under 30 parcheggiare in centro per recarsi alle aule studio del CCC è troppo dispendioso e la società ha accolto il nostro suggerimento di pensare a delle tariffe agevolate per i giovani. È stato pensato un abbonamento da 25 € al mese che consente di parcheggiare nel multipiano davanti al Comune, dal lunedì al sabato, dalle 14 alle 20. C’è anche una tariffa ricaricabile per chi non intenda sottoscrivere un abbonamento. Un risultato concreto per il quale ringraziamo Francesco Marras, referente SiSosta Ragusa, perché ha compreso l’esigenza di molti giovani ragusani e ha deciso di operare di conseguenza. Rimane l’amarezza, comunque – ha chiuso Diquattro – per l’incomprensibile comportamento dell’amministrazione Cassì che ha deciso di ignorare la nostra idea”.

La conferenza stampa è servita anche a fare il punto sulla “salute” del partito nella città di Ragusa.
“Fratelli d’Italia sta vivendo una fase di crescita continua – ha detto il vice coordinatore Umberto Calvanese – dimostrata dalle numerose adesioni, anche di personalità di spicco in città, come quella dell’ex sindaco Mimmo Arezzo e del preside Enzo Bonomo. La pandemia, purtroppo, ci ha costretto a attività più contingentate, ma siamo pronti a tornare a fare politica attiva nelle strade e nelle piazze di Ragusa con le nostre iniziative. A tal proposito, siamo molto soddisfatti per i risultati dell’iniziativa “Io ho quel che ho donato”, svoltasi la scorsa settimana per un Natale solidale e durante la quale abbiamo raccolto giocattoli, indumenti, farmaci e altri beni di prima necessità che abbiamo donato a enti caritativi. Ci siamo accorti – ha concluso Calvanese – che i cittadini sentono il bisogno di una politica più vicina ai loro problemi e alle loro necessità e il circolo cittadino di Fratelli d’Italia farà la propria parte in questi difficili tempi”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI