Elezioni Cile. La destra vice primo turno: si va al ballottaggio

Tempo di lettura: 2 minuti

La destra vince il primo turno delle elezioni legislative tenutesi ieri in Cile. Il Servizio Elettorale del paese, dopo lo scrutinio del 97,52 per cento dei voti, evidenzia che il secondo turno per l’elezione del Presidente, che si svolgerà il prossimo 21 dicembre, sarà  tra il candidato di Approve Dignity, Gabriel Boric, che ha totalizzato 1.759.665 voti (25,76 per cento) e l’estrema destra rappresentata da José Antonio Kast, 1.908.199 di voti (27,93 per cento). A congratularsi con i due candidati, il presidente uscente Sebastian Pinera. “Dobbiamo costruire un buon paese per tutti. Il futuro presidente del Cile dovrà affrontare sfide enormi e impegnative, come la lotta contro il cambiamento climatico, contro la pandemia, nonché accompagnare i sogni e i bisogni dei cileni”, ha concluso il presidente. Da parte sua, José Antonio Kast, ha ringraziato i suoi militanti per la vittoria ottenuta in questa prima tornata elettorale. “Rappresentiamo milioni di cileni che guardano al futuro con speranza. Ringrazio ogni cileno che si è fidato di noi. Il prossimo 21 dicembre chiediamo ai cileni un ultimo sforzo, e mostrare quanto sia importante sostenere il nostro progetto. Oggi abbiamo fatto il primo passo per realizzare questa speranza”, ha concluso Antonio Kast. Mentre Boric, deluso per l’esito del voto, ha dichiarato: “non è la prima volta che partiamo in svantaggio. Siamo noi i portavoce della speranza, del dialogo e dell’unità del Paese. La nostra crociata sarà far superare la paura della dittatura ai cileni. Apprezzo profondamente la fiducia che migliaia di cileni mi hanno concesso”, ha concluso Boric. Dopo aver conosciuto i risultati del voto, il presidente del Partito Socialista, Alvaro Elizalde, ha invitato la sua militanza a votare al secondo turno per Boric, per scongiurare il ritorno del pinochetismo a La Moneda, “Kast costituisce una minaccia per la vita dei cileni”, ha detto. Va notato che per quanto riguarda il voto dei cittadini cileni all’estero, il candidato di sinistra Gabriel Boric ha prevalso in Germania, Francia, Spagna, Finlandia, Italia e Nuova Zelanda; mentre Kast ha vinto con ampio margine in Israele.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI