Ragusa. Al via la quarta edizione della “Festa dell’Albero”

Tempo di lettura: 2 minuti

Con la simbolica messa dimora di una delle dieci piante di Jacaranda (impropriamente chiamato Palissandro) da parte del sindaco di Ragusa Peppe Cassì e dell’assessore al verde pubblico Giovanni Iacono presso lo spartitraffico di via Pio la Torre, ha preso il via stamane la quarta edizione della “Festa dell’Albero”.
A questo primo importante momento, al quale sono stati presenti alcuni giovani del servizio civile che operano all’interno dei diversi uffici comunali, ne seguiranno altri in aree a verde della città e spazi esterni di due scuole, in cui verranno piantumati complessivamente 464 alberi e 270 arbusti.
“Anche quest’anno il Comune di Ragusa promuove la “Festa dell’Albero” – ha dichiarato il primo cittadino – in quanto riteniamo importante ampliare il patrimonio arboreo del nostro territorio che deve essere protetto e curato a vantaggio dell’ambiente che ha bisogno di essere salvaguardato per poterne trarre tutti noi benefici non indifferenti”.
“Proseguiamo il lavoro fatto gli altri anni – ha affermato l’assessore al verde pubblico Giovanni Iacono – creando nel territorio nuovi polmoni di verde ed ampliando quelli esistenti. L’albero è vita, ci “abbraccia” donandoci ossigeno e contribuendo a ridurre anidride carbonica e quest’anno, con il coinvolgimento delle associazioni “Ragusa Attiva” e “Rimboschiamo”, continueremo anche a piantare un albero per ogni bambino nato. Arricchiremo con nuovi alberi come il leccio, la fillorea, il bagolaro, il mirto, l’olivastro, tanti spazi; giorno 21 novembre interverremo nell’area di Via Ramelli, angolo via Cutrone ed in in via S. Occhipinti ed il 22 novembre invece, nelle aree esterne dell’ Istituto comprensivo “M. Schininà” e della scuola Palazzello di via Monte Cervino.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI