Territorio e la deludente posizione di Ragusa Ecosistema urbano

Tempo di lettura: 2 minuti

Annuale classifica del Sole 24 ore in collaborazione con Legambiente, Ragusa agli ultimi posti con le principali città siciliane, per i dati riferibili all’anno 2020.
L’Esecutivo di Segreteria di Territorio Ragusa ha fatto delle riflessioni sui dati pubblicati e ha analizzato anche il comunicato del sindaco della città che si è affrettato ai distinguo per addolcire la pillola, come per ogni anno e come per ogni classifica, piuttosto amara.

Questa la nota:

Annuale report sull’Ecosistema Urbano, realizzato da Legambiente e Ambiente Italia e pubblicato. da Sole 24 ore
La nostra città è nelle parti basse della classifica, confermando trend che si manifestano negli ultimi anni, senza significativi interventi per cambiare le cose.
Ragusa si piazza al posto 97 su 105 capoluoghi, secondo le teorie del nostro sindaco non c’è da lamentarsi perché 4 città importanti della Sicilia, Palermo, Messina e Catania sono dietro di noi e Siracusa ci precede di poco, ma resta dato inconfutabile che la città capoluogo resta comunque fra le ultime dieci città del paese.
politiche inadeguate, rivolte all’effimero e a questioni non prioritarie mantengono il capoluogo ai livelli che detta la classifica, questa volta non sono Territorio o le opposizioni consiliari a dire che le cose non vanno per il meglio, sono gli ambientalisti di Legambiente e i dati sono avvalorati dal maggiore quotidiano economico nazionale.
Queste classifiche possono essere considerate come il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto se si vanno ad analizzare i dati dei vari indicatori, è chiaro che se si presta attenzione ai dati favorevoli si deve pur accettare il dato globale che fa della nostra città una delle meno vivibili sotto l’aspetto ambientale.
In verità i dati che ci fanno sprofondare sono quelli relativi all’inquinamento ambientale, ma, onestamente, non ci sembra di vivere in una città irrespirabile.
Il biossido di azoto ci fa piombare al posto 104, come i PM10, mentre l’ozono ci tiene al posto 103.
Offerta del trasporto pubblico e tasso di motorizzazioni, rispettivamente posizioni 105 e 93 definiscono il nostro 97esimo posto, non esaltante, considerato tutte le inutili discussioni che sono avvenute in passato sulla città green.
Per il resto, ci sono dati che si possono definire, confortanti, ma quello che vale è il dato finale, non vale chi ha conquistato traguardi importanti durante la tappa, vale chi vince la tappa.
Va bene il verde urbano, pos. 53, nonostante le grandi difficoltà di manutenzione, scarso il numero di alberi di proprietà pubblica, pos 82, buoni dati per il solare pubblico, pos. 19.
Al top, pos. 3, per uso efficiente del suolo, per consumi idrici pro capite, pos 2, pos. 38 per l’efficienza della depurazione, 35 per i rifiuti differenziati, 38 per i rifiuti prodotti.
Cosa nota, ma inspiegabile dopo i lavori effettuati, la pos. 73 per la dispersione della rete idrica, irrilevante, in una città come Ragusa la valutazione per le piste ciclabili.

Capriole comunicative del Sindaco che giudica la “fotografia” di Ragusa “sfaccettata e a tratti sfocata”, riteniamo che, invece, nel complesso, si tratti di foto nitida.
Naturalmente Cassì prende in esame, prima, i dati buoni, quelli positivi, affianca qualche dato negativo ma, per esempio per il trasporto pubblico, si affretta dire che è gestito dalla regione: perché, allora non si è fatto nulla per sganciarsi dall’AST? Parla anche di recente rinnovamento dei mezzi e cita le navette serali che con il trasporto pubblico normale non hanno nulla a che vedere.
Si stupisce, come noi, per i dati di inquinamento ambientale, ma resta il fatto che qualsiasi classifica di questo tipo ci lascia quasi sempre nei bassifondi delle graduatorie, più di un capoluogo siciliano fa meglio di noi, non possiamo nemmeno stilare paragoni con le città del nord.
Ma non si intravedono politiche nuove ed efficaci sulle voci incriminate, sugli indicatori dove maggiori sono le criticità. Sarebbe da dire, meno parole più fatti.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI