Calcio. Modica incerottato cerca la qualificazione in Coppa

Gara di ritorno col Frigintini, Betta: “Test importante da cui mi aspetto valide risposte”
Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà un Modica “incerottato” e con tanti dubbi da sciogliere soltanto poco prima del fischio d’inizio, quello che domenica pomeriggio al “Pietro Scollo” affronterà i “cugini” del Frigintini nel return match dei sedicesimi di finale di Coppa Italia.

Alle sicure assenze di Simone Pitino che uscito anzitempo nella gara di andata dovrà rimanere ai box per qualche settimana e quella di Ciccio Vindigni che probabilmente rientrerà in campionato nella trasferta di Augusta, il tecnico Giancarlo Betta dovrà valutare le condizioni fisiche di Carlo Incatasciato, Riccardo Blando, Alessandro Puccia e Salvatore Caruso, tutti alle prese con noie fisiche che ne mettono in dubbio il loro impiego nella “stracittadina” di ritorno. Il tecnico dei rossoblù, non ha sciolto i dubbi neanche nella seduta di rifinitura rinviando ogni decisione a pochi minuti prima del fischio d’inizio.

“Siamo in emergenza – spiega a fine allenamento Giancarlo Betta – ma questo non deve essere per noi un alibi. La qualificazione è in bilico e tutta da conquistare. Il match con il Frigintini così come quello di domenica scorsa al “Barone” sarà difficile, ma noi ci teniamo e proveremo a superare il turno, ma soprattutto mi aspetto di tornare a casa con risposte positive da parte di coloro che scenderanno in campo. Bisognerà cercare di ottenere il massimo a livello di prestazione – continua – sperando magari di ritrovarmi in difficoltà quando torneremo in campo per il campionato, perchè vorrà dire che chi ha avuto delle chances le ha sapute sfruttare. Credo di aver preparato la gara nel migliore dei modi – conclude il trainer dei rossoblù, poi sarà il campo a dare l’ultimo verdetto. Quello di domenica sarà un esame importante che ci servirà a capire a che punto siamo”.

Si riparte dal 2 – 1 per il Modica ottenuto nella gara di andata,con i rossoblu della Contea che passeranno il turno in caso di vittoria o pareggio o anche con una sconfitta con una rete di scarto con più di una rete segnata.

Il derby della Contea è stata affidato a una terna arbitrale tutta etnea. Il direttore di gara sarà il signor Tommaso Alberto Vazzano della sezione AIA di Catania, che si avvarrà della collaborazione di Giuseppe Trefiletti di Acireale e del collega di sezione Paolo Vinciguerra.

Calcio d’inizio fissato per le 15.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI