PERU’. Summit delle donne indigene, contadine e artigiane.

Tempo di lettura: 2 minuti

Lima. Con la partecipazione di delegati di dieci nazioni latinoamericane,  proseguono nella capitale  le attività del  Abya Yala World Summit of Women, uno spazio di dialogo e azione incentrato sulla difesa della cosiddetta Pachamama che tutela i diritti delle popolazioni indigene. In un’intervista a una televisione locale, Lourdes Huancan, presidente della Federazione nazionale delle donne contadine, artigiane, indigene e native del Perù,  ha riferito che le attività si svolgeranno lungo le strade della capitale peruviana, precisando che i leader partecipanti al vertice svilupperanno una parata con partenza da Plaza Cáceres, a Lima. Successivamente, nella Plaza Mayor della capitale, avrà luogo la simbolica semina dei Semi di All Bloods. Ha spiegato che questa iniziativa è legata alla seconda riforma agraria promossa in Perù dal governo del presidente Pedro Castillo, alle prese con le prime gatte da pelare dopo la sua contrastata elezione a presidente del Perù di cui riferirò prossimamente. Il vertice si svolge nell’ambito della Giornata internazionale delle donne rurali , della Giornata mondiale dell’alimentazione e della Giornata internazionale per l’eliminazione della povertà.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI