Calcio. Il Santa Croce brinda alla prima vittoria in campionato

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Santa Croce calcio finalmente riesce a brindare per la prima vittoria in campionato e ritrova quegli sprazzi di bel gioco che sembrava aver perso nelle gare precedenti. Quello visto in campo domenica pomeriggio è stato un Santa Croce in netta crescita e soprattutto molto più equilibrato nei vari reparti. I nuovi innesti Cesaay e Garcia (tra l’altro autori delle reti biancazzurre) hanno dato quel quid in più alla squadra di Lucenti, ma, il dato più incoraggiante della gara è stata l’imbattibilità della difesa nella quale si sono mossi bene i due centrali Voi e Zanon e gli esterni Gravina e Bellomo. Anche la zona mediana ha fatto vedere progressi interessanti con capitan Iozzia a dare ordine e il sorprendente Camarà a recuperare palloni e a smistarli per l’attacco. Eppure la prima mezzora di gara è stata caratterizzata da un eccessivo timore degli uomini di Lucenti che ha concesso agli ospiti di prendere il pallino del gioco e rendersi, in alcuni, frangenti molto pericolosi. Fortunatamente nella seconda parte della prima frazione il Cigno si è ripreso e uno straordinario Ciccio Leone ha iniziato a fornire assist e proprio da una sua invenzione è nato il passaggio per Cesaay che si incuneava in area e serviva un cross sotto porta a Garcia che da buon opportunista deviava in rete. Il Cigno si liberava da tutte le remore e nella ripresa era un monologo biancazzurro con Leone che colpiva un palo clamoroso e con Garcia che mancava il raddoppio di un soffio. Raddoppio che arrivava grazie a un corner battuto da Daniele Arena sul quale si avventava Cesaay e con un tocco sotto porta deviava la palla in rete. Gli ospiti mollavano la presa e i biancazzurri approfittavano degli spazi, mancando diverse occasioni per triplicare, ma, per quello visto in campo sarebbe stata una punizione troppo severa per un Viagrande che comunque ha fatto una buona gara. a fine gara l’analisi di mister Lucenti:
“La partita l’abbiamo interpretata così come l’avevamo preparata – commentava negli spogliatoi mister Lucenti – Nella prima mezzora di gara la paura ha rallentato i miei uomini e il Viagrande ne ha approfittato sfruttando il nostro momento di oscuramento. Dopo la mezzora fortunatamente abbiamo preso consapevolezza dei nostri mezzi e abbiamo fatto le cose che sappiamo fare, riuscendo a sbloccare la gara nel finale di frazione. Nella ripresa i ragazzi hanno una partita esemplare sotto tutti i punti di vista: sotto l’aspetto di corsa, di cattiveria agonistica, di voglia; e il secondo gol è stato il frutto di questi fattori. Il nuovo innesto Garcia ha fatto molto bene e i tre là davanti (Leone, D’Agosta e Arena) secondo me hanno fatto una gran bella partita, sacrificandosi, giocando per la squadra e riuscendo a creare in attacco superiorità numerica. Diciamo – continua Lucenti – che stiamo iniziando a capire come dobbiamo muoverci in campo ed già è la terza gara consecutiva che se andiamo ad analizzare le prestazioni, a prescindere dai risultati, notiamo un netto miglioramento. Domenica andiamo a incontrare il Palazzolo, vale a dire un’altra squadra che ha come obiettivo il mantenimento della categoria e, quindi, sarà un altro scontro diretto che ci dirà tanto per quanto riguarda il discorso della continuità dei risultati. Dobbiamo cercare di inanellare quanti più risultati positivi possibile per acquisire una posizione in classifica tranquilla che ci permetta di esprimere serenamente tutte le nostre potenzialità”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI