Castello di Comiso, on. Dipasquale (PD): Adesso l’acquisizione”

Tempo di lettura: 2 minuti

“A seguito di una mia interrogazione presentata lo scorso aprile, con la quale chiedevo al Governo regionale se non ritenesse opportuno acquisire il Castello dei Naselli d’Aragona di Comiso, l’assessorato ai Beni Culturali ha chiesto alla Soprintendenza di eseguire una valutazione che è risultata positiva. Purtroppo ancora non conosciamo quali siano le determinazioni del Governo in merito all’acquisizione dell’immobile”. Lo comunica l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e componente della Commissione Cultura dell’ARS, annunciando una nuova interrogazione.

“Prendo atto che successivamente alla mia prima interrogazione il competente assessorato regionale si è mosso – dichiara il parlamentare ibleo – e ho appreso con piacere che effettivamente la Soprintendenza ha completato il proprio lavoro consegnando una relazione che indica l’interesse all’acquisizione del bene. Ritengo, adesso, che non ci si possa fermare qui considerata la valutazione della Soprintendenza di Ragusa e, per questa ragione, ho presentato una nuova interrogazione per chiedere di sapere come procederà l’iter per l’acquisizione dell’immobile. Si tratta di una struttura la cui esistenza è documentata già nel trecento e la sua parte più antica (un battistero dedicato a San Gregorio Magno) risalirebbe all’anno mille. E’ stata dimora dei Conti Naselli e il restauro successivo al terremoto del 1693 l’ha arricchita di logge e trifore. Il Castello, quindi – conclude Dipasquale – è una importantissima testimonianza della Storia della città di Comiso e merita di essere acquisito al patrimonio regionale, diventando un bene pubblico”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI