Morte del piccolo Evan. Perizia psichiatrica su Salvatore Blanco

Tempo di lettura: 2 minuti

I giudici della Corte di Assise di Siracusa hanno sciolto la riserva ed hanno accolto la richiesta della difesa disponendo una perizia psichiatrica nei confronti di Salvatore Blanco, il 31enne accusato insieme alla sua cpmpagna, Letizia Spatola, 24 anni, di Rosolini, della morte del figlio di quest’ultima,   Evan, deceduto subito dopo il ricovero all’Ospedale Maggiore di Modica  il 17 agosto 2020.

I magistrati aretusei hanno anche  conferito l’incarico a un consulente tecnico d’ufficio che dovrà provvedere alla trascrizione delle intercettazioni telefoniche ed ambientali. Secondo i conculenti della magistratura indagante, il bambino sarebbe deceduto a causa   delle ferite provocate dalle violenze del 31enne di Noto, in atto detenuto, che avrebbe agito alla presenza della giovane madre.  Per i periti della Procura la “grave insufficienza cardio-respiratoria da broncopolmonite da aspirazione”, per cui è morto Evan, è riconducibile a delle lesioni subite.
© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI