Laboratorio Analisi Ragusa. 200.000 tamponi molecolari anti covid in 18 mesi

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Laboratorio Analisi dell’ospedale “Giovanni Paolo II” ha raggiunto un record di tamponi molecolari per la diagnostica del COVID-19.  Il suddetto laboratorio è stato uno dei primi in Sicilia a essere stato autorizzato dall’Assessorato Regionale alla Salute assieme ai Policlinici Universitari di Catania e Palermo.

Infatti, sono stati raggiunti i 200.000 tamponi molecolari anti SARS-COV-2 processati in RT-PCR, numeri di assoluto rispetto, in diciotto mesi di attività. 

«Ormai da 18 mesi lavoriamo incessantemente, H24, per garantire un servizio serio e affidabile per tutti gli ospedali della Provincia, oltre che all’utenza esterna, assicurando risultati certi entro 24/48h al massimo. Tutto ciò grazie ad un gruppo formidabile, a suo tempo istituito dalla Direzione Strategica Aziendale, costituito da Biologi, Tecnici di Laboratorio e infermieri che non risparmiano nessuna energia e che quotidianamente danno il meglio di loro stessi» – dichiara il dott. Vincenzo Bramanti, Responsabile dell’Emergenza COVID e Referente del Laboratorio Analisi di Ragusa e Modica.

Da qualche giorno è stato dato avvio dalla Direzione Strategica Aziendale un Progetto Regionale Interassessoriale – Salute-Istruzione – di monitoraggio sanitario delle Strutture Scolastiche “sentinella” individuate dalla Regione. Come sempre, l’Asp si è immediatamente attivata, al fine di raggiungere i risultati sperati.

«Continueremo a svolgere il nostro dovere, con passione e impegno -, continua il dr. Bramanti, come tutti gli operatori sanitari, finchè non sconfiggeremo questo terribile virus che tanti disastri ha fatto nel mondo.»

«Noi, come operatori sanitari in primissima linea, non vediamo l’ora di ricevere, nei prossimi mesi, la somministrazione delle dosi di richiamo “booster” del vaccino anti SARS-COV-2, al fine di continuare ad avere la protezione anticorpale adeguata e necessaria per fronteggiare il virus. Ritengo doveroso esprimere un ringraziamento di cuore a tutti i componenti dell’Emergenza COVID aziendale che, senza tregua, fanno il proprio dovere per garantire la tutela della salute pubblica: i colleghi del Dipartimento di Prevenzione, del Settore Informatico Aziendale, delle USCA e soprattutto la nostra Direzione Strategica Aziendale: una Direzione “illuminata” che quotidianamente sostiene e coordina, in maniera egregia, tutta quanta l’organizzazione» il commento finale del dr. Bramanti.

A tal proposito, invitiamo tutti i cittadini che non si sono ancora vaccinati a farlo.

La vaccinazione rappresenta la sola via maestra per uscire dal tunnel. I dati nazionali e locali confermano il trend positivo dovuto all’avanzamento del numero dei soggetti vaccinati.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI