Vaccino Sputnik V: elevata efficacia contro variante Delta

Tempo di lettura: 2 minuti

Il direttore del Centro nazionale di ricerca per l’epidemiologia e la microbiologia Gamaleya di Mosca, Alexander Guíntsburg, ha assicurato che il vaccino russo Sputnik V  ha un’efficacia stimata tra l’83 e il 94 per cento contro la variante Delta. Lo scienziato ha sottolineato che si tratta di una cifra nettamente superiore a quella mostrata dai vaccini Pfizer e Moderna, “che secondo i dati delle università israeliane e americane -ha aggiunto- mostrano un’efficacia tra il 40 e il 52 per cento”. La variante Delta, i cui primi casi sono emersi in India, è presente in almeno 100 nazioni nel mondo. Secondo i rapporti degli epidemiologi, è tra il 30 e il 60 per cento più velocemente trasmissibile rispetto ad altre varianti del coronavirus. Delta è stato il principale responsabile dell’aumento dei casi negli Stati Uniti durante i mesi di luglio e agosto, dove oltre l’80 per cento dei pazienti positivi presentava questa variante.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI