Confcommercio e green pass. Terziario non può subire ancora ulteriori chiusure

Tempo di lettura: 2 minuti

“Come Confcommercio, siamo convinti della necessità di introdurre l’estensione dell’obbligo di green pass anche per categorie di lavoratori come quelle degli autisti e degli addetti ad attività di contatto con il pubblico”. Lo dice il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, che aggiunge: “È di tutta evidenza il collegamento tra contrasto della pandemia, sviluppi della campagna di vaccinazione e progressiva normalizzazione e ripartenza delle attività economiche. Come se non bastasse, i dati confermano che le imprese, soprattutto nelle località turistiche, hanno avuto una netta ripresa, e gli imprenditori hanno dimostrato la volontà di tornare alla normalità e a investire. Mancano ancora all’appello i turisti stranieri, ma i primi segnali per l’autunno sono confortanti. E, però, non dobbiamo dimenticare che la ripresa non tocca tutti i settori e tutti i territori. Ci sono molte imprese ancora a rischio. Mi riferisco, in particolare, alle attività legate al tempo libero e alla cultura che stanno ripartendo lentamente”. Manenti prosegue: “In questa situazione bisogna spingere su fiducia e consumi per fare in modo che il terziario di mercato, il settore che ha pagato più di tutti il prezzo della pandemia, possa continuare a crescere e a creare occupazione. Insomma, quello che le imprese, anche della nostra provincia, non potrebbero più sostenere è il ritorno ad una nuova stagione di chiusure e restrizioni. C’è la consapevolezza che da questa terribile stagione se ne potrà uscire solo tutti insieme”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI