Rimozione rifiuti presso la circonvallazione di Pozzallo

Tempo di lettura: 2 minuti

Circa 3 tonnellate di rifiuti non differenziati sono stati rimossi dalla circonvallazione di Pozzallo e conferiti presso Cava dei Modicani.
Prosegue l’opera di rimozione dei rifiuti non differenziati promossa dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa nell’ambito dell’appalto del servizio per la raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti solidi urbani (CER 20 03 01) abbandonati lungo le strade provinciali, le strade regionali di pertinenza provinciale nonché le strade di competenza non provinciale. Il 3 agosto, su disposizione del Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, sono stati rimossi i rifiuti abbandonati ai margini e nelle piazzole della ex strada provinciale numero 66, attualmente classificata come strada comunale in carico al Comune di Pozzallo.
I rifiuti solidi urbani rimossi, quasi 3 tonnellate, sono stati raccolti e conferiti presso l’impianto di trattamento meccanico biologico della Srr di Cava dei Modicani a Ragusa, grazie alla disponibilità del presidente della Srr Ato 7 Ragusa, Giuseppe Cassì, ed ai sindaci dei Comuni della Provincia Iblea.
Il servizio di rimozione dei rifiuti solidi urbani abbandonati proseguirà nelle prossime settimane, in primis, lungo le strade dei Comuni della fascia costiera, e successivamente negli altri, nei limiti dei quantitativi di conferimento all’impianto Tmb autorizzati settimanalmente dall’ufficio tecnico della Srr Ragusa.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI