Modica Calcio coming home!

Tempo di lettura: 4 minuti

Un gruppo di giovani imprenditori e professionisti modicani, lanciano una sfida per rivedere il calcio rossoblù ai vertici siciliani e oltre. Il medico odontoiatra,Mattia Pitino,  Danilo Radenza, amministratore delegato di una società che gestisce un noto marchio di supermercati in Sicilia, e Salvo Di Raimondo dell’omonimo autosalone rinomato in tutta l’Isola il quale continua comunque a sostenere anche l’altra squadra della città, il Frigintini.

“Una scelta di cuore e di passione”, la definiscono i tre. Quella di rilevare una società dalla lunga e gloriosa tradizione e che ha annoverato tra le sue fila giocatori che hanno segnato il calcio siciliano e oltre. E se Pippo Macrì è il nome dei nomi, tanti altri hanno vinto qui come altrove. Le maglie rossoblù di Pietro Scollo, che creò e plasmò la squadra della sua Città, conducendola per decenni e dividendo con essa anche l’ultimo attimo della sua vita. E l’amato ed indimenticato Antonio Aurnia, che tanto ha dato al Modica Calcio, ai suoi tifosi ed alla Città.

L’acquisizione della proprietà, è stata fatta solo con la ferma volontà di un creare un circolo virtuoso che soddisfi chi è al vertice del Modica calcio, ovviamente, ma anche gli appassionati e  l’intera Città che deve tornare  a sognare con un progetto che è ben oltre l’operazione economica e si prefigge positive ricadute sociali, sportive e professionali.

Pitino, Radenza e Di Raimondo hanno unito le proprie forze con un impegno diretto e concreto; non solo per acquisire una società calcistica fra le più importanti nell’Isola ma anche per puntare allo sviluppo del settore giovanile composto da ragazzi del territorio e proseguire nella tradizione calcistica, diffondendo i valori e ‘anima’ che il calcio da sempre porta con sè. È di vitale importanza attrarre le generazioni giovani, che possono rappresentare un importante vivaio per la prosecuzione nel tempo del progetto ma soprattutto le fondamenta necessarie per costruire un grandissimo futuro.

“A tal proposito motore propulsivo della prima squadra sarà il settore giovanile dell’Airone Modica, una delle più prestigiose scuole calcio siciliane che ha sede nell’omonimo centro sportivo, frutto di trentennali investimenti della famiglia Pitino nello sport. Il connubio tra la prima squadra, il settore giovanile Airone e le scuole calcio del territorio che vorranno sposare il progetto, darà vita all’Accademy Modica Calcio, che avrà come struttura di riferimento anche lo stadio “Vincenzo Barone” e come obiettivo principale la formazione dell’uomo e dell’atleta che si vuole approcciare ai valori del calcio e dello sport in generale.

E’ importante creare engagement nei confronti del pubblico, non solo appassionato di calcio che dove tornare ad occupare tutti gli spalti costipandoli come un tempo. In tal modo si stanno gettando le basi perché ciò avvenga.

Ovviamente il successo sul terreno di gioco deve essere l’obiettivo verso il quale si  deve sempre tendere e questo progetto ambizioso e allo stesso tempo complesso, non può prescindere dal consolidamento, ammodernamento e adattamento ulteriore delle infrastrutture sportive cittadine che spesso non sono all’altezza di una squadra qual’è il Modica Calcio. Per tale ragione un appello viene rivolto, proprio inquesta delicata fase di start up, alle istituzioni affinchè non siano sorde alle richieste  della società che  possederanno sempre la caratteristica della fattibilità e della pacatezza, con un atteggiamento costruttivo e fortemente collaborativo da parte di tutta la dirigenza.

La “cordata” non ha dubbi che si stiano gettando, insieme, le basi per un grande futuro del Modica calcio che tornerà a conquistare il cuore di una Città, attraverso un lavoro di squadra che ha il vantaggio di poter approfittare di conoscenze, abilità, predisposizioni diverse mettendo  in “campo” le capacità e  risorse migliori.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI