Ciclismo. Brancato e Centamore del Gsd Almo vincono a Noto

Tempo di lettura: 2 minuti

Una straordinaria prova per Luca Brancato e Clelia Centamore che, entrambi nella categoria Allievi, sono riusciti a vincere la prova a eliminazione al velodromo di Noto. Una affermazione di rilievo che mette in luce le doti di due ciclisti del Gsd Almo che, ancora una volta, sono stati una delle più valide espressioni del duro lavoro svolto dalla società monterossana nel corso di questa stagione. Nella categoria Esordienti, inoltre, da sottolineare il secondo posto di Giuseppe Garofalo. Inoltre, sempre a Noto, nella prova di velocità, primo posto per Giuseppe Carmeni sempre tra gli Allievi. “Voglio fare i complimenti ai ragazzi – chiarisce Giuseppe D’Aquila – perché si sono rivelati all’altezza della situazione. In alcuni casi, poi, come quello di Brancato, sono tornati su altissimi livelli pur avendo dovuto fare i conti, nel corso della stagione, con alcuni problemi fisici che li hanno bloccati. Insomma, meglio di così non si poteva sperare”. Da sottolineare, anche, il secondo posto, con grande rimpianto, di Raffaele Tela ad Arezzo, al terzo trofeo in memoria dei soci fondatori, dopo avere praticamente condotto l’intera gara in testa. Il corridore juniores ha però dovuto fare i conti con una scivolata proprio poco prima dell’arrivo al traguardo e ha perso il momento giusto per proseguire così come avrebbe voluto. Si è dunque dovuto accontentare del secondo posto ad appena trentadue secondi di distacco dal primo classificato.

 

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI