Rotary è una rete globale di oltre un milione e duecentomila

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Rotary è una rete globale di oltre un milione e duecentomila donne e uomini che credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nella comunità, e in ciascuno dei partecipanti. I soci del Rotary sanno bene che la risoluzione dei problemi richiede impegno e intelligenza. Il loro obiettivo è quello di migliorare il mondo in cui vivono. Si impegnano pertanto a promuovere la pace, a combattere le malattie, a sostenere l’istruzione, a collaborare allo sviluppo dei popoli. Il fondatore Paul Harris diceva:  noi non dobbiamo fare beneficenza, ci dobbiamo impegnare ad eliminare le cause del malessere sociale. E così, per esempio, l’impegno dei Rotariani ha contribuito a cancellare la poliomelite dal nostro pianeta. In una parola sono al servizio del prossimo per promuovere il dialogo e lo sviluppo tra le nazioni. Partendo da queste premesse si potrebbe pensare che diciotto mesi di pandemia da Covid-19, che ha messo in ginocchio il mondo, facendo chiudere le persone per difendersi dai contagi, abbia nociuto al progetto del Rotary, imponendo uno stop forzato. E, invece, il Rotary del Distretto 2110 Sicilia-Malta, sotto la guida del dinamico governatore ing. Alfio Di Costa, ha continuato a lavorare, anche se non sempre in presenza, raggiungendo, e superando, gli obiettivi che si era preposto. Il XLIII Congresso Distrettuale, che si è tenuto a Catania il 2, 3 e 4  luglio, ha concluso il mandato Di Costa ed ha passato il testimone al nuovo Governatore, il palermitano Gaetano De Bennardis. Per l’occasione è stata fatta una raccolta di 505 mila euri per la Rotary Foundation  a sostegno di  alcuni progetti sociali, cifra mai raggiunta fino ad ora. Si sono poi passate in rassegna le molte attività realizzate, anche se ad alcune si è dovuto rinunciare in corso d’opera a causa del Covid.  Tutti i Club del Distretto si sono impegnati raggiungendo traguardi, e infrangendo primati, nonostante l’annushorribilis che hanno dovuto affrontare. Ne citiamo uno per tutti: il Rotary Club di Modica, il cui presidente l’arch. Salvatore Bonincontro Puglisi, coadiuvato da un consiglio ben motivato, ha messo in cantiere tante iniziative di carattere sociale e culturale da registrare diversi primati, raccogliendo diversi attestati. Citiamo i più importanti: attestato Platino per la rilevante contribuzione alla Rotary Foundation, frutto di iniziative mirate e ben riuscite; attestato Oro per avere incrementato in modo considerevole il numero dei soci; attestato di Merito per l’amore e la passione con cui ha operato in una situazione anomala a motivo della pandemia; attestato di Merito e Medaglia d’oro da parte del Governatore del Distretto al presidente Salvatore Bonincontro Puglisi e infine la prestigiosa Paul Harris Fellow, sempre al presidente, da parte del Presidente della Foundation Rotary International, HolgerKnaack. L’anno sociale si è concluso il 26 giugno con il passaggio della Campana e l’insediamento del nuovo Presidente, nella persona Giovanni Adamo,a cui è stato augurato buon lavoro in continuità.

Umberto Bonincontro

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI