Il Presidente FEE a Modica per omaggiare la Bandiera Blu

Tempo di lettura: 2 minuti

Un ospite di assoluto prestigio quest’oggi a Modica. Il Presidente della FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale), l’organismo che ogni anno dal 1987 assegna il prestigioso riconoscimento della Bandiera blu, è stato oggi in visita nel territorio modicano per omaggiare il recente, primo, ottenimento dell’ambito riconoscimento. A Marina di Modica ha effettuato un simbolico alzabandiera in Piazza Mediterraneo, prima ancora è stato protagonista a Palazzo S.Domenico dell’incontro ufficiale con il Sindaco, la Giunta, il Presidente del Consiglio ed i responsabili del comparto ecologia. Presenti anche i consulenti esterni dell’Amministrazione in materia di ambiente e bandiera blu, Corrado Monaca e Dario Modica. “I Comuni Bandiera Blu – ha dichiarato il Presidente FEE – hanno una doppia responsabilità sulle proprie spalle. Da una parte devono rappresentare un esempio per quei territori limitrofi che non hanno tagliato lo stesso traguardo e che devono guardare proprio a loro come sprone per migliorarsi e raggiungere l’obiettivo. Dall’altra essi hanno il compito di essere un propulsore per la ripresa del turismo italiano in questo particolare momento storico. Ho voluto essere presente personalmente a Modica ed ho potuto constatare il grande lavoro effettuato, la grande attenzione e la cura per i particolari. E’ indubbiamente frutto di un grande lavoro di squadra, che è anche una delle finalità per le quali è stato creato il riconoscimento, ma voglio raccomandare agli amici modicani quello che dico anche agli altri Comuni Bandiera Blu. Non bisogna pensare alla Bandiera solo in prossimità della candidatura annuale ma essa deve essere un impegno costante, quotidiano che viene valutato e monitorato da noi della FEE”. “La presenza del Presidente Mazza – commenta il Sindaco Abbate – è già di per sé un riconoscimento prestigioso. Le sue parole ci hanno fatto molto piacere e sono la migliore ricompensa per tutti coloro che, a vario titolo, si sono impegnati nel lungo percorso che ci ha portato a questo premio. Tutto parte dalle scuole, come ha sottolineato il Presidente Mazza. Dagli alunni che sono il nostro futuro. Grazie al programma EcoSchool abbiamo cominciato il nostro cammino di sensibilizzazione ed educazione ambientale. Abbiamo investito tantissimo nelle sigle del GAL e del FLAG, abbiamo messo la crescita del turismo sostenibile come obiettivo primario dei nostri mandati amministrativi. Adesso dobbiamo lavorare per il riconoscimento dell’importanza del ruolo svolto dalle nostre zone rurali dove abitano oltre 15 mila persone, cifre che ne fanno il secondo polo rurale abitato in Sicilia”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI