Julio Guzman: negato l’espatrio all’ex candidato presidenziale

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ex candidato presidenziale peruviano Julio Guzman ha ricevuto un’ingiunzione del tribunale che gli impedirà di lasciare il Perù nei prossimi otto mesi a causa di un’indagine per una presunta ricezione di fondi occultati nella società brasiliana Odebrecht. Il giudice Juan Balbuena ha emesso il provvedimento all’ex candidato presidenziale Guzman in risposta alla richiesta del pm Hamilton Montoro, che ha ritenuto necessario che il politico di centrodestra rimanesse a disposizione durante le indagini preliminari. Secondo le informazioni del Pubblico Ministero, “avrebbe trasferito, convertito e mascherato il denaro nella Odebrecht per un importo di 400.000 mila dollari, poi utilizzati nella campagna presidenziale, All for Peru, nel periodo 2015-2016”. La denuncia era stata presentata nei confronti di Guzman, dall’ex deputato del Frente Amplio Humberto Morales.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI