Assemblea Confesercenti Ragusa. Marchi riconfermato alla Presidenza

, relazione annuale. L’impatto del Covid e la risposta associativa ai diversi livelli territoriali
Tempo di lettura: 2 minuti

Si è svolta venerdì 25 Giugno l’Assemblea 2021 di Confesercenti Ragusa. L’incontro si è svolto in piattaforma zoom, in collegamento oltre al riconfermato Presidente Luigi Marchi e il direttore Massimo Giudice, anche Vittorio Messina, vice presidente nazionale di Confesercenti e Michele Sorbera, direttore regionale. Riproposta su invito di Luigi Marchi e accettata all’unanimità la candidatura a presidente regionale di Vittorio Messina.
Questa la relazione annuale: “Questo quadriennio è stato intenso e variegato. Nel 2017 si chiude l’esperienza costruttiva dell’area vasta ma con molte difficoltà legate a diversi fattori. Il 2018 ha visto una riorganizzazione dei lavori associativi interessante, ma stoppata dopo appena poco tempo dal Virus. Infatti dal dicembre 2019 dove si parlava e si vedeva tale virus come un semplice problema risolvibile, purtroppo con l’evolversi degli avvenimenti abbiamo visto che non è stato così. I due anni di lock-down hanno trasformato totalmente le nostre aziende e noi associazione di categoria. Questo impatto ha portato alla desertificazione aziendale del settore turistico, (bar, ristoranti, alberghi, commercianti, settore cerimonia, fioristi ecc..) aziende che ad un tratto si sono viste catapultate in un limbo, non solo perché il virus colpisce le persone ma conseguentemente per i blocchi e le ristrettezze imposte dal governo, portando gli imprenditori spaesati, senza un euro in tasca e con scadenze da rispettare. Noi di Confesercenti siamo e saremo sempre vicino alle nostre imprese, ringrazio vivamente sia la struttura Regionale che Nazionale che ha formato noi, dandoci strumenti per sostenere e stare vicino alle imprese, proponendo diverse possibilità.
Infatti all’indomani stesso dei blocchi si è creato un indirizzo e-mail covid19@confesercenti-rg.it per il territorio di Ragusa e un numero di telefono aperto 24 ore su 24 a sostegno delle imprese. Abbiamo ricevuto centinaia di e-mail e telefonate da parte di aziende in crisi, non solo economica ma anche con il morale a pezzi ed in crisi esistenziale. Noi come detto prima, grazie alle strutture superiori siamo riusciti a rispondere alle loro richieste, dalla presentazione dei moduli per gli aiuti di Stato, che con la comunicazione sia cartacea che digitale delle informazioni utili, infatti si sono creati diversi gruppi WhatsApp dove si dibatte e si mette a conoscenza delle circolari e delle opportunità del momento. Oggi questi imprenditori stanno vedendo con un occhio diverso l’Associazione, apprezzando il nostro interessamento e la nostra presenza sul territorio; infatti la nuova Presidenza sarà composta, sia da persone già con esperienza associativa, ma in buona parte da imprenditori che si sono avvicinati a noi, titolari di aziende che hanno visto in Confesercenti un punto di riferimento, imprenditori ed imprenditrici che giorno dopo giorno si confrontano con la burocrazia e le esigenze aziendali. Ringraziamo vivamente gli esercenti del territorio che si sono messi a nostra disposizione e in aiuto delle imprese in difficoltà, ricordo in particolare nel periodo di Pasqua dopo un invito del Nazionale seguito dal Regionale, sulla sensibilizzazione per il lavoro estenuante svolto dagli operatori sanitari, un nostro associato sensibilizzato da tale richiesta ha deciso di preparare e consegnare 800 colombe artigianali agli ospedali della provincia, cosi creando una catena solidale, infatti altre aziende hanno donato più di 400 confezioni di biscotti artigianali e più di 200 cioccolati artigianali modicani, evento trasmesso sia dalle emittenti territoriali che dalle varie testate giornalistiche Nazionali.
Così mettendo in moto la macchina della solidarietà e dello stare vicino.
Ricordiamo, ancora oggi, i volti degli operatori sanitari che si sono visti recapitati quei doni, il Direttore sanitario della provincia di Ragusa ci ha ringraziati con lettera scritta che ho girato agli imprenditori aderenti a tale iniziativa.
Anche gli operatori del mercato ortofrutticolo di Vittoria in maniera unitaria hanno creato un banco alimentare per le famiglie bisognose donando centinaia e centinaia di quintali di ortaggi. Altra iniziativa lodevole portata sempre dal territorio è stata la raccolta fondi per l’acquisto dei cosiddetti caschi per le persone malate di covid, dei defibrillatori e delle tende per la creazione dell’area Covid in ospedale (TRIAGE). Ringrazio l’azienda Ortom di Ragusa che ha identificato in noi un punto di raccolta delle maschere subacquee di Decathlon, da noi consegnate a loro oltre 30, che sono state poi da loro modificate e donate agli ospedali ed usate come caschi respiratori. Tramite la Confesercenti Regionale e la regione Sicilia e la protezione civile sono state consegnate in tutta la provincia oltre 2.000 mascherine agli esercenti della provincia di Ragusa. Concludo dicendo che il Covid, ha cambiato me e penso tutti noi, in particolare chi come me ha vissuto in prima persona il virus ha visto il mondo da entrambi le prospettive. Ringrazio il nazionale e il regionale per il lavoro svolto”.
“Sono pronto ad affrontare questo mio incarico che continua, – dice Luigi Marchi- questa riconferma a Presidente provinciale di Confesercenti mi sprona a proseguire il mio percorso con rinnovato impegno e dedizione”.
La prossima settimana sarà presentata ufficialmente la presidenza e la nuova giunta.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI