FP CGIL e Rsu incontrano il Sindaco di Ispica

Tempo di lettura: 2 minuti

La FP-CGIL di Ragusa e le Rsu CGIL del Comune di Ispica, hanno partecipato ad un incontro con il Sindaco di Ispica. L’incontro è stato caratterizzato da un clima positivo e costruttivo, in tale contesto si è svolto il confronto, che ha riguardato diverse tematiche:
L’attuale situazione finanziaria dell’Ente e le ripercussioni negative in ordine all’attuale gestione amministrativa e le conseguenti ricadute nell’ambito della gestione del Personale, in tal senso, il Sindaco ha rassicurato la delegazione dando notizia di aver incaricato un noto esperto in materie riguardanti il Personale, che sta già procedendo alle verifiche sulla corretta costituzione del Fondo Efficienza Servizi, tale iniziatica conferma i dubbi già esternati dalla FP.CGIL sull’argomento.
Sulla richiesta di integrazione oraria al Personale in Part-time, il Sindaco ha informato la delegazione, che in atto si sta procedendo ad un’attenta verifica sulle risorse di Bilancio, dichiarandosi ottimista sulla possibilità di pervenire all’aumento delle ore, al momento non quantificata, che permetterebbe una migliore risposta in termini di efficienza degli uffici dell’Ente, in considerazione del mutato carico di lavoro dei dipendenti, per via delle numerose cessazioni, evidenziata altresì la circostanza dell’azzeramento del sovrannumero, che comunque non esclude il contributo Regionale, che sarà confermato per il 2021.
Confermata la volontà di procedere al più presto all’applicazione dell’istituto sui Buoni Pasto, circostanza fra l’altro da tempo sollecitata dalla FP-CGIL e auspicata dal Personale dipendente.
affrontata la problematica della mancata ripartizione del FES 2020 e sulla costituzione del Fondo Efficienza Servizi per il 2021, al riguardo il Sindaco ha rassicurato i presenti, che grazie all’apporto positivo dell’esperto, si riuscirà in breve tempo a fornire agli uffici e alle OO.SS. la proposta di ripartizione del FES e magari riuscire a liquidare le somme relative agli istituti maturati e non corrisposti relative al 2020, procedendo spediti anche sulla proposta di ripartizione del Fes 2021.
Accolte con ottimismo le esternazioni dell’Amministrazione, che ha dichiarato di non voler deludere le aspettative dei lavoratori relativamente alla Progressione Economica Orizzontale a tal proposito il Sindaco ha anticipato che sarà presto portata in Giunta la proposta sul Piano Performance.
Si è avuta notizia del potenziamento delle Direzioni tecniche, in termini di risorse umane grazie alla stipula di una Convenzione con il Consorzio di Bonifica, ciò consentirà una migliore efficienza dei servizi resi alla collettività.
Un ultimo passaggio ha riguardato una specifica richiesta di parte sindacali sulle liquidazioni non adottate dalla precedente Giunta, riguardanti alcuni Istituti contrattuali precedentemente non corrisposti, al riguardo il Sindaco ha espresso l’intenzione di trovare una soluzione al problema, previa verifica con i commissari liquidatori e gli esperti che in questo difficile contesto, stanno collaborando l’Amministrazione unitamente all’apparato burocratico Amministrativo dell’Ente.
“Non possiamo che esprimere soddisfazioni per il clima istauratosi nel confronto e per le aperture poste alle nostre legittime istanze, commenta Nunzio Fernandez, segretario generale della FP CGIL di Ragusa, riteniamo il confronto positivo, nonostante la pesante situazione finanziaria dell’Ente, apprezziamo l’ottimismo dell’Amministrazione, con l’auspicio che presto possa trasformarsi in atti e fatti concreti.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI