Blocco movimentazione bestiame penalizzante per gli iblei

Dipasquale: "Immobilismo regionale penalizza la provincia di Ragusa causa brucellosi”
Tempo di lettura: 2 minuti

Blocco alla movimentazione del bestiame causa brucellosi, on. Dipasquale:

“Il recente stop alla movimentazione dei bovini da vita dagli allevamenti siciliani verso le regioni d’Italia ufficialmente indenni di Brucellosi, a causa della presenza nell’Isola di alcuni focolai di tale malattia, sta danneggiando soprattutto la provincia di Ragusa dove il settore della zootecnia rappresenta una fetta importante dell’economia locale. Di ciò deve renderne conto il Governo Musumeci che nulla ha fatto per la lotta a questa malattia che colpisce i bovini”. Lo dichiara l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico.
“Nella precedente legislatura un ottimo lavoro si è fatto per il contrasto a un’altra malattia che colpisce il bestiame, la “blue tongue” – racconta Dipasquale – e in sinergia con il Governo Gentiloni si trovarono soluzioni utili per la movimentazione dei bovini fuori dalla Sicilia. Ma questo Governo regionale nulla ha saputo fare per il contrasto alla brucellosi né per il sostegno agli allevatori siciliani, soprattutto per quelli della provincia di Ragusa che con grandi sacrifici sono riusciti a rendere la provincia quasi del tutto indenne dalla malattia. Il settore zootecnico ragusano fa da traino per l’intera Sicilia e ritengo sia assurdo l’immobilismo di Musumeci su questo tema”.
“Il Governo Musumeci si dia una svegliata – conclude Dipasquale -e individui al più presto una soluzione da adottare a difesa di un settore economico di enorme importanza per l’economia siciliana”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI