Keiko Fujimori in corsa per le presidenziali rischia il carcere

Tempo di lettura: 2 minuti

La numero uno di Fuerza Popular  Keiko Fujimori in corsa per le presidenziali del Perù rischia di ritornare nuovamente in carcere. Lo stabilirà il 21 giugno il magistrato Víctor Zuniga che analizzerà  su richiesta presentata giovedì dal procuratore anticorruzione José Domingo Pérez, se la candidata  Fujimori, deve essere o meno nuovamente rinchiusa in carcere in attesa del processo che la vede imputata per riciclaggio di denaro. La Fujimori per questo motivo aveva scontato 15 mesi di prigione (2018-2020) successivamente rilasciata in regime di libertà vigilata. Secondo il procuratore anticorruzione, Keiko Fujimori ha commesso il reato che giustificherebbe il suo confinamento per aver incontrato Miguel Torres, leader del suo partito Fuerza Popular, anche se lei sostiene di non essere testimone del caso di  occultamento di contributi elettorali ricevuti in segreto. Lo scorso aprile, il giudice Zuniga aveva autorizzato la Fujimori, in via eccezionale, a viaggiare in tutto il paese per fare campagna elettorale e al successivo ballottaggio tenutosi  domenica scorsa. La Procura ha chiesto almeno 30 anni e 10 mesi di carcere per la figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori e altre  pene per 41 imputati.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI