Alberghiero di Modica terzo a “Mediterraneo a tavola”

Tempo di lettura: 2 minuti
Il pecorino romano è trazione, gusto, identità. Ma è anche una storia culinaria d’Italia. Da questa storia moltissimi studenti degli istituti alberghieri italiani hanno potuto cimentarsi con creatività e passione nella realizzazione di ricette nel concorso nazionale “Mediterraneo a Tavola”. Il concorso, rivolto agli allievi di dieci Istituti alberghieri delle Regioni Sardegna, Lazio e Sicilia, ha avuto tra i protagonisti gli studenti dell’Istituto Principi Grimaldi di Modica, guidati dal docente Giovanni Roccasalva. I giovani aspiranti chef modicani hanno ottenuto, classificandosi al terzo posto, la medaglia di bronzo nella categoria “Pecorino Romano DOP”.

I quattro studenti partecipanti, Erika Carpenzano, Valeria Assenza, Stefano Vitale e Yasmine Helali, hanno ottenuto un risultato importantissimo in un concorso che già in passato ha fatto emergere tantissimi chef a livello nazionale. Il concorso, inoltre, ha visto gli Istituti Professionali per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera, selezionati per essere partecipanti dell’evento,  utilizzare quattro formaggi DOP d’eccellenza: Pecorino Romano DOP, Vastedda Valle del Belice DOP, Pecorino Siciliano DOP e Piacentinu Ennese DOP, realizzando una ricetta per ciascun formaggio Dop.
La presentazione delle ricette vincenti è stata curata dallo chef di fama nazionale Fabio Campoli che ha spiegato le preparazioni dei piatti proposte dai giovani allievi degli istituti partecipanti. “Il concorso – spiega il docente Roccasalva – è stato soprattutto un momento e un’opportunità per mettere in relazione l’eccellenza delle tradizioni casearie italiane, il mondo della scuola e il panorama gastronomico italiano che crede con fermezza nella promozione Dop e Igp, vero valore aggiunto per il made in Italy”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI