PD. Sit-in di protesta sul ponte del fiume Ippari a Scoglitti

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Pd di Vittoria ha tenuto, sabato pomeriggio, una manifestazione di protesta civile e democratica con riferimento al ponte allagato che sorge sulla riviera Kamarina in località Scoglitti. I dirigenti e i militanti del partito hanno, in questo modo, voluto lanciare un segnale forte rispetto alla problematica in questione, facendo sentire forte il proprio grido di allarme alla Commissione straordinaria del Comune considerate le condizioni di pericolosità in cui versa il ponte in questione. “Abbiamo chiesto ai commissari – dice il segretario cittadino del Pd, Giuseppe Nicastro – di adoperarsi per concretizzare una maggiore tutela del nostro territorio, spendendosi ulteriormente per l’ambiente, il fiume Ippari, la sua splendida valle e la nostra amatissima Scoglitti. Sono necessari interventi specifici”. Alla manifestazione di protesta era presente anche il candidato sindaco sostenuto dal Pd, l’on. Francesco Aiello. “Ringraziamo l’on. Aiello e tutti gli amici e compagni presenti per la loro presenza – continua Nicastro – chiediamo che si possa interloquire istituzionalmente con il Libero consorzio che ha la competenza per intervenire sul delicato problema. Sono convinto che se il Comune farà sentire nella maniera più appropriata la propria voce, il problema potrà essere risolto. Noi, in ogni caso, non ci fermeremo. E continueremo a tenere alta l’attenzione sulla questione sino a quando non arriveranno i risultati richiesti”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI