Ragusa. L’Assessore Iacono sulla questione palme del Giardino Ibleo

Tempo di lettura: 2 minuti

Nei giorni scorsi, l’assessore al verde pubblico del comune di Ragusa Giovanni Iacono ed i tecnici dell’ufficio competente, alla presenza del Soprintendente ai beni culturali, hanno provveduto alla valutazione dello stato di salute delle Phoenix Canariensis del Giardino Ibleo.
“Delle 21 palme presenti – dichiara l’assessore Iacono – 3 risultano attaccate dal punteruolo rosso ed anche in altre palme è stata rilevata la presenza dello stesso coleottero Rhynchophorus ferrugineus. E’ stata altresì effettuata la valutazione dell’impatto estetico della filiera piantumata in ambo i lati del primo tratto iniziale del viale delle palmifere del genere Whashingtonia, genere di palme consigliato dall’Ordine degli Agronomi in quanto resistente al punteruolo rosso. L’impatto visivo, sul campo, non è risultato soddisfacente. Dieci piante sono tutte rigogliose e sane, una sola sarà sostituita dal vivaio che l’aveva fornita e saranno ripiantumate all’ornamento di via Caboto a Marina di Ragusa dove erano già, originariamente destinate. Il Giardino Ibleo è oggetto di un progetto di riqualificazione arborea di alcune aree e sarà pubblicato nei prossimi giorni un concorso di idee sulla riqualificazione che comprenderà anche il viale principale dove sono 29 le palme che in questi anni sono state abbattute e non sostituite”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI