Un gol per tempo e il Ragusa calcio liquida il Carlentini

Tempo di lettura: 2 minuti

Un gol nelle primissime battute di ogni tempo. E l’Asd Ragusa calcio 1949 liquida la pratica Carlentini con il più classico dei risultati: 2-0. Gli azzurri arpionano la quarta vittoria di fila e agguantano il quarto posto in classifica con la ormai concreta speranza di potersi guadagnare un posto nei play off. A sbloccare la partita, a pochi minuti dall’avvio, un colpo di testa ben calibrato di Totò Maiorana, ben servito dall’esterno Messina, che mette fuori causa l’estremo difensore avversario, trovando una marcatura che gli consente di guadagnare piena fiducia nelle proprie potenzialità. L’altra rete all’inizio della ripresa con uno schema ben costruito su calcio di punizione che ha permesso al difensore Sferrazza di chiudere in fondo al sacco la triangolazione avviata da capitan Valenca e proseguita dall’argentino Castro. “Continua il nostro percorso di crescita – sottolinea il tecnico azzurro Filippo Raciti – e devo dire grazie ai ragazzi che hanno interpretato nella maniera migliore questo itinerario che, passo dopo passo, ci ha consentito di verificare la nostra forza. Siamo soddisfatti per quello che siamo riusciti a fare, anche in occasione della sfida di ieri con il Carlentini, e viviamo ogni giornata con la consapevolezza di dovere alzare ulteriormente l’asticella delle nostre prestazioni. Per fare questo, continuiamo a lavorare sapendo che abbiamo un obiettivo da raggiungere”. Una prestazione, quella della squadra azzurra, tutto sommato ordinata, senza grandi sbavature, che ha permesso ai padroni di casa di gestire con estremo equilibrio il risultato, senza correre notevoli rischi. “I ragazzi – afferma il presidente Giacomo Puma – stanno interpretando questa fase della stagione con la massima professionalità e determinazione. Hanno dimostrato di essere un gruppo coeso e tutto questo ci sta facendo crescere oltre che, nella fattispecie, migliorare in classifica. Noi ci poniamo un obiettivo che è quello di fare maturare i numerosi giovani talenti che abbiamo in squadra. Era uno dei nostri propositi all’inizio della stagione e stiamo cercando di rispettarlo al meglio”. Ieri, ad esempio, ha esordito in maglia azzurra l’esterno Samuele Borrometi, classe 2004, ragusano doc.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI