“No al coprifuoco”: l’iniziativa della Lega Vittoria ed Mpsi

Tempo di lettura: 2 minuti

“No al coprifuoco”. Anche la Lega Vittoria aderisce all’iniziativa portata avanti dal partito a livello nazionale. Il responsabile provinciale Enti locali Lega Ragusa, Andrea La Rosa, con il supporto del commissario cittadino, Stefano Frasca, e del segretario cittadino del movimento politico Sviluppo ibleo Biagio Pelligra, federato alla Lega, hanno deciso di predisporre un composit con i volti dei militanti leghisti ognuno dei quali recanti un cartello con lo slogan “#nocoprifuoco”. Presente anche il segretario regionale on. Nino Minardo. “Siamo convinti – dice La Rosa – che la scelta del coprifuoco determini danni in serie ai nostri operatori economici. Ed è ancora più anacronistico dal momento che lunedì sarà zona gialla pure per la nostra area. Per questo motivo, siamo convinti che occorra revocare tale provvedimento al fine di consentire agli operatori economici dei vari territori di potere riavviare la propria attività nella maniera più organica e articolata possibile. E’ stato dimostrato che i contagi nei bar e negli esercizi di ristorazione sono ridotti all’osso proprio perché applicati nella maniera più corretta i protocolli di sicurezza. Quindi, non ha senso continuare ad ostinarci lungo una direzione incomprensibile e che sta gettando sul lastrico decine e decine di famiglie, solo nella nostra città. Anche noi vogliamo dare una mano e lo facciamo sensibilizzando un rapido intervento delle istituzioni”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI