I capi basic di cui abbiamo bisogno per un’estate da urlo

Tempo di lettura: 2 minuti

Se siete stanche di fissare il vostro guardaroba con aria scettica, chiedendogli abbinamento impossibili e decisamente azzardati, vi diamo un consiglio che non ci stancheremmo mai di ripetere: ripartite dal basic.
Sì, perché, soprattutto quando non abbiamo ancora ben chiaro quale sia lo stile che vogliamo adottare come “definitivo” (che poi, definitivo non è mai, per fortuna), megli sarebbe procedere con passi piccoli e ben ponderati. Questo si traduce in una parola: “basic”. Ovvero, partiamo da quanto di più semplice i negozi ci mettano a disposizione. Capi easy ma di alta qualità, in grado di risolverci la mise anche quando non avremmo alcuna voglia di pensare a una mise.
Inso,,a con la semplicità non si sbaglia mai, ma che sia di qualità!
E dove iniziare a convertirci a questa religione del “semplice”, se non su Stileo? Un sito online con una gamma di capi da far girare la testa, a prezzi ultra convenienti. Ma non perdiamo il nostro focus. Basic, dicevamo. Bene, nelle prossime righe un piccolo elenco di ciò che proprio non può mancare dietro le -forse caotiche- ante del vostro armadio. Carta, penna, appunti e via, iniziamo!

CAPI BASIC: QUALI?
Prima di tutto, i jeans. Ma non dei jeans purché siano: niente strappi, perline, stampe bizzarre. Un bel paio di jeans a vita alta, dal taglio semplice e minimale, in grado di adattarsi a ogni top: chiedere a un marchio storico e che ha segnato più epoche come Levi’s ci sermbra il consiglio più appropriato. Un bel paio di 501, quindi, anche in memoria dello scomparso Nick Camen che a questi jeans ha legato il suo successo (a questi jeans e a Madonna, per dirla tutta!).
Insomma, per la parte “sotto” siamo a posto. Vediamo come procedere.
Una t-shirt a tinta unita, meglio se chiara, dato che la stagione nella quale stiamo entrando ci chiede un piccolo serbatoio di luce in più, ma perché non abbondare? Le t-shirt sono come le ciliegie, del resto, una tira l’altra. Se ve la sentite, anche le canotte a tinta unita potrebbero svoltarvi qualche assolato pomeriggio, rendendo il vostro corpo davvero incantevole dentro a tutta questa semplicità!
Oltre a questo, pensare a un giubbino di jeans per le serate dal clima più frizzante potrebbe essere un’ottima carta da giocare: unico trick, occhio al colore del jeans abbinato, perché potrebbe essere “di troppo”. Come spesso accade, meglio “spezzare” e dirigerci su un colore completamente diverso.
Capitolo scarpe: due paia. Un paio di sneakers comode e che vadano davvero su tutto, quindi o bianche o nere, e un bel paio di deco dal tacco non eccessivamente alto, così che possano accompagnarci in ufficio come ad una festa senza troppi problemi (di caviglie, di schiena e di equilibrio!).

Ecco, questo il basic che più basic non si può, questi gli immancabili estivi dentro al vostro guardaroba, questi i capi dai quali iniziare la nostra piccola rivoluzione del guardaroba. Una volta messi a segno questi piccolo colpi, ecco che potremo iniziare davvero a “giocare” col nostro look, lanciandoci nella sperimentazione!

© Riproduzione riservata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI