A 2 Pallamano. KeyJey Ragusa si accontenta del pari

Tempo di lettura: 2 minuti

Ha dovuto accontentarsi del pareggio, tutto sommato giusto, la KeyJey Ragusa, nel penultimo turno del campionato nazionale di Serie A2 di pallamano maschile. La squadra iblea è stata di scena, domenica scorsa, sul campo del Petrosino. E’ finita 30-30 una prestazione in costante equilibrio, con il primo tempo che si era concluso con il punteggio di 17-15 per il team allenato da Mario Gulino. “E’ stata una performance altalenante, sia da un punto di vista tecnico che dal punto di vista mentale – afferma quest’ultimo – con momenti di buona organizzazione di gioco alternati ad errori tecnici incredibili. Questo ha fatto sì che la partita viaggiasse su un piano di equilibrio che alla fine ha portato al pareggio. Il punto ottenuto, in ogni caso, lascia tutto aperto per l’obiettivo di fine campionato che è quello della qualificazione alla coppa Sicilia. Tutto si deciderà all’ultima giornata, nella sfida con il Cus Palermo. Basterà un punto per raggiungere l’obiettivo ma sicuramente bisognerà puntare al risultato pieno. Sono sicuro che sabato prossimo i ragazzi daranno il massimo per agguantare i due punti, allungare così la stagione agonistica e raggiungere un risultato che, unitamente alla già ottenuta salvezza, porterebbe un valore aggiunto al campionato che sta per concludersi”. In casa iblea, da segnalare le 15 reti di Manuel Russello, il capitano del sette ragusano, e le 8 di Facundo Larocca. Buone anche le prestazioni di Garozzo, Giummarra e Lodato.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI