Vittoria. Sventato furto in abitazione, arrestati gli autori

Tempo di lettura: 2 minuti

Nella notte tra venerdì   sabato scorsi, a Vittoria, gli equipaggi delle volanti dei Commissariati di Vittoria e Comiso, coadiuvate da una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria, hanno tratto in arresto, per furto aggravato in concorso, un tunisino di 34 anni e un vittoriese di 26 anni, entrambi noti alle Forze dell’Ordine. Intorno alla mezzanotte al Commissariato di Vittoria era pervenuta una segnalazione che riferiva di due soggetti che, dopo essersi arrampicati, avevano raggiunto il balcone di un’abitazione ed erano intenti a forzare l’infisso per poter accedere all’interno dell’immobile. È stato subito circondato lo stabile sorprendendo il tunisino appostato per strada di fronte all’abitazione, che faceva da “palo” al suo complice. Vistosi scoperto, l’uomo, nonostante avesse opposto resistenza per cercare di scappare, veniva prontamente bloccato e posto in sicurezza all’interno dell’autovettura di servizio. In quel frangente, il rumore di vetri infranti consentiva agli Operatori di individuare l’appartamento preso di mira dal complice che veniva nell’immediatezza sorpreso all’interno dell’abitazione e bloccato, impedendogli la fuga. Alla luce dei fatti acclarati, i due soggetti sono stati tratti in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il tunisino è stato posto ai domiciliari, mentre il complice è stato condotto in carcere, entrambi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI