Uil Ragusa-Siracusa-Gela su incidente sul lavoro a Modica

Tempo di lettura: 2 minuti
 Un altro incidente sul lavoro costato i due arti inferiori ad un agricoltore. Quanto verificatosi pochi giorni fa all’interno di un appezzamento agricolo nei pressi di Modica (50enne ancora in prognosi riservata dopo essersi ferito con una motozappa) ha posto ancora una volta l’accento sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. E a farlo è Luisella Lionti, segretario Uil Ragusa-Siracusa-Gela: “Un anno fa di questi tempi proprio nel Ragusano chiedevamo un monitoraggio costante e maggiore attenzione nei cantieri di lavoro a causa di due incidenti mortali avvenuti con modalità e in luoghi differenti. Oggi non possiamo non rimarcare che probabilmente non c’è sufficiente coscienza del problema sicurezza – rimarca Lionti – perché in attesa che le indagini aperte dagli organi inquirenti facciano chiarezza su quanto accaduto, chiediamo che l’attenzione sia sempre massima per il rispetto e la dignità di tutti quei lavoratori costretti ogni giorno a rischiare la vita pur di portare qualcosa a casa. Non siamo ancora in grado di contare i deceduti a causa dell’emergenza sanitaria in corso e siamo costretti a registrare infortuni gravi ma anche un decesso (un operaio 55enne sempre di Modica per un fatto accaduto qualche mese fa, ndr), per cui auspichiamo non solo chiarezza nelle dinamiche ma anche provvedimenti importanti in termini di sicurezza sul lavoro”.
© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI