Ema si pronuncerà la settimana prossima su vaccino J. & J.

Tempo di lettura: 2 minuti

Il comitato di vigilanza dell’Ema (Prac) sta svolgendo un’indagine sui sei casi di trombosi rare rilevati negli Usa in pazienti inoculati con il vaccino Johnson & Johnson, si legge in un comunicato pubblicato oggi dall’Ema. L’Ema ha rivelato anche di stare “lavorando a stretto contatto” con la Food and Drug Administration, ente governativo che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici statunitense e con gli altri enti internazionali. L’Agenzia Europea per i medicinali, (Ema) sta accelerando i tempi della valutazione e si aspetta di poter pubblicare una raccomandazione la prossima settimana. Nel frattempo, nel suo comunicato, l’Ema conferma il parere che i benefici dei vaccini nella prevenzione del Covid 19 superino i rischi di effetti collaterali. Come si ricorderà nell’ottobre scorso l’ Azienda statunitense aveva sospeso la sperimentazione dopo che su un volontario degli  oltre 60 mila partecipanti al test aveva riportato “reazioni anomale non ben definite”. Una riedizione di quello che è successo in queste settimane per Astra Zeneca. Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto che la sospensione del vaccino J.&J. non pregiudicherà il processo vaccinale che procede ad un ritmo di 3 milioni di inoculazioni giornaliere.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI