Fondi ex Insicem. Ispica, nessun beneficiario resterà escluso

Tempo di lettura: 2 minuti

La Giunta Comunale di Ispica, su proposta dell’Assessore Pippo Barone, ha approvato i criteri per la ripartizione delle somme spettanti al Comune e derivanti dai Fondi ex Insicem.

Tali somme saranno destinate alle attività produttive che hanno maggiormente subito gli effetti negativi dell’emergenza Covid. In sintesi saranno erogati contributi a fondo perduto per gli interessi pagati sui mutui contratti nel biennio 2020-2021 e su quelli già esistenti negli stessi anni.

Tecnicamente l’intervento consiste in un “contributo in conto interessi sui mutui e finanziamenti contratti negli anni 2020-2021, nella misura del 5% del capitale oggetto del finanziamento e fino ad un massimo di 5.000 euro. Le misure riguardano anche i mutui già esistenti nello stesso biennio, con riferimento al capitale residuo.

Inoltre, gli interventi di sostegno saranno finalizzati, nella misura di un finanziamento di 15.000 euro a favorire anche “ la capitalizzazione o ricapitalizzazione delle imprese e la trasformazione delle ditte individuali o delle società di persone in società di capitali”.

“Lo stesso atto amministrativo – spiegano Barone e il sindaco Leontini – prevede quali siano i beneficiari. Di conseguenza  saranno comunicati gli adempimenti richiesti, che permetteranno la presentazione delle istanze dal 12 al 30 aprile. Siamo, ovviamente, soddisfatti per l’approvazione di questo importante strumento di sostegno alle imprese locali e per i criteri innovativi adottati che permetteranno a tutte le imprese beneficiarie di avere un ristoro”.

Nessuno sarà escluso, anche nel caso in cui i Fondi dovessero essere insufficienti rispetto al numero delle richieste pervenute. In tal caso – dichiara l’Assessore Barone – sarà applicato un criterio proporzionale di riparto.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI