Finanziamento per la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza comunica che è stata ripartita in favore di Province e Città metropolitane la somma complessiva di € 1.125.000.000 sulla base degli stessi criteri stabiliti dal DPCM 7 luglio 2020, ossia il numero degli studenti e il numero degli edifici scolastici, assegnando un plafond di risorse a ciascun ente beneficiario.
Al Libero Consorzio Comunale di Ragusa verrà assegnata una somma di € 7.735.958,72 che potrà essere utilizzata prioritariamente per la messa in sicurezza degli edifici scolastici di competenza, anche alla luce delle verifiche sismiche recentemente effettuate a tappeto su tutte le scuole, nonché al completamento del quadro degli interventi in materia di prevenzione incendi, attraverso la presentazione di apposite proposte progettuali.
Tale finanziamento è di fondamentale importanza per l’edilizia scolastica e si aggiunge ai recenti finanziamenti ottenuti con il DM n. 129 del 1/10/2020 (con il quale veniva ripartita la somma complessiva di 855 milioni, assegnando all’ex provincia di Ragusa la somma di € 5.879.328,63) nonché alle somme destinate all’edilizia scolastica con i programmi di manutenzione di cui al c. 883 della Legge finanziaria n.145/2018
Proprio di recente, con il D.M. n. 13 dell’8 gennaio 2021, è stata autorizzata la spesa di €. 3.500.000 per l’intervento di completamento degli adeguamenti dell’IPSIA di Vittoria (a valere sulla prima assegnazione di risorse ripartite con il D.M. n.129/2020).
L’Ente, da sempre sensibile alle problematiche riguardanti le scuole di competenza, si è già attivato per predisporre le schede progettuali da presentare, secondo la tempistica che darà il Ministero, al fine di utilizzare efficacemente le risorse assegnate e, per questo, il Commissario Straordinario, ringrazia il Dirigente Ing. Carlo Sinatra e i suoi collaboratori.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI