Ragusa. Protocollo a supporto attività dei liberi professionisti operanti con attività produttive

L’accordo sottoscritto tra il Comune ed il Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Comune di Ragusa intende creare un sistema di comunicazione/collaborazione con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Ragusa ponendo in essere azioni concrete, di interesse comune, mediante attività volte ad integrare e supportare le attività dei liberi professionisti che operano con le attività produttive della città, per sostenere le attività stesse e l’incremento dell’occupazione.
Rientra infatti tra gli obiettivi strategici dell’Amministrazione comunale ed in particolare dell’Assessorato Sviluppo economico – in conformità a quanto stabilito dallo Statuto Comunale, sostenere lo sviluppo delle libere professioni (notai, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro) anche per la loro funzione di supporto alle attività produttive.
Per questo motivo il Comune di Ragusa e il Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Ragusa hanno sottoscritto nel pomeriggio di oggi un protocollo d’intesa. della durata di 12 mesi, al fine di intraprendere un percorso di collaborazione/facilitazione su temi di interesse comune al fine di trasferire anche alle libere professioni la cultura imprenditoriale, individuando i bisogni e le possibili forme di sostegno.
Nel documento che è stato sottoscritto dal sindaco Peppe Cassì e dalla Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Ragusa dott.ssa Giuseppina Saraceno, presente il vice sindaco con delega allo sviluppo economico Giovanna Licitra, è stato concordato un preciso piano di azioni suddiviso in tre punti:
– 1 Attività di consulenza finalizzata a supportare ed informare le imprese ed i lavoratori del territorio di Ragusa sulla normativa emergenziale in materia di Covid, ivi incluso la regolarità, sotto il profilo formale, dei contratti di lavoro stipulati dalle imprese concorrenti negli appalti pubblici di lavori, servizi e forniture;
– 2 Promuovere una cultura di attenzione alle condizioni di lavoro che miri al miglioramento dell’ambiente e favorisca il benessere individuale, la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro e la conciliazione della vita professionale e di quella familiare e porti all’implementazione di attività finalizzate a rendere effettiva la conciliazione tra vita lavorativa e familiare;
– 3 Creare un sistema di comunicazione tra Comune di Ragusa ed Ordine dei Consulenti del Lavoro al fine di fornire notizie sulle possibilità occupazionali.

“Con questo protocollo sottoscritto oggi al Comune – afferma il sindaco Peppe Cassì – forniremo un servizio in più alla comunità ragusana. Per questo ringraziamo l’Ordine dei Consulenti del Lavoro per avere aderito a questo accordo che darà modo sicuramente a più persone di avere un’assistenza qualificata”.

“Abbiamo raggiunto – dichiara la Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Ragusa Giuseppina Saraceno – l’obiettivo di creare questo rapporto di sinergia con l’istituzione Comune che svolge un ruolo cardine e che soprintenderà a quelli che sono gli obiettivi che ci siamo prefissi di raggiungere. Creeremo nuova energia per il territorio e per i giovami che rappresentano il futuro della nostra economia. Ben vengano dunque i protocolli con gli ordini professionali che possono dunque dare un impulso importante a questa attività”.

“Abbiamo raggiunto – aggiunge il vice sindaco con delega allo sviluppo economico Giovanna Licitra – un altro importante risultato sottoscrivendo un protocollo d’intesa anche con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro che ci induce a creare sinergia con tutti gli attori del territorio per aiutare le imprese ed i cittadini sviluppando nuovi progetti o semplicemente per far sì che l’occupazione possa diventare più stabile ed i settori produttivi superare la crisi economica causata dall’emergenza sanitaria, tutt’ora in corso. Questo mi sembra il periodo più appropriato per sviluppare il piano di azione che è stato individuato nel protocollo d’intesa sottoscritto oggi al Comune”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI