Palazzo Floridia  a Modica non verrà venduto

Tempo di lettura: 2 minuti

Palazzo Floridia  a Modica non verrà venduto.   Grazie alla pressione dell’opinione pubblica modicana e provinciale sulla possibilità che l’edificio che diede i natali al famoso Maestro Pietro Floridia potesse passare ai privati, alla denuncia pubblica di Sinistra Italiana, all’iniziativa del 7 marzo dell’Associazione Guide Turistiche di Ragusa, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio, c  ha rassicurato stamattina l’onorevole Di Pasquale, su segnalazione del consigliere comunale di Modica Giovanni Spadaro, che l’edificio rimarrà in mano pubblica e verrà ripreso il progetto di ristrutturazione a suo tempo proposto dall’allora Provincia Regionale di Ragusa.

“Riteniamo questo impegno un ottimo risultato per la città di Modica e in particolare per Modica Alta; si apre la possibilità reale che il Palazzo possa diventare un polo di attrazione culturale aperto alla fruizione dei cittadini e dei turisti – chiarisce Vito D’Antona di Sinistra Italiana -.      Occorre cogliere l’occasione per incrementare l’impegno affinché Modica Alta possa riappropriarsi di palazzi e siti storici, ancora oggi chiusi per interminabili lavori sospesi da anni e per i quali non si fa un solo passo avanti: Palazzo Denaro Papa, l’Albergo dei Poveri, Palazzo Polara, il Castello dei Conti, solo per fare qualche esempio.

In questa vicenda, caratterizzata dalla legittima reazione dei nostri cittadini, abbiamo assistito però al silenzio assoluto di Abbate e della sua amministrazione, tanto solerte a difesa, giustamente,  di Casa Quasimodo per la paventata vendita e tanto inerte sulla ormai decisa vendita di Palazzo Floridia; non ci siamo rassegnati e ci siamo sostituiti al Comune di Modica nel rivendicare una scelta che riteniamo giusta e di prospettiva per la nostra città”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI