Comiso. Incontro Amministrazione e CNA per utilizzo ex fondi Insicem

Tempo di lettura: 2 minuti

Secondo incontro ufficiale tra l’amministrazione comunale di Comiso e i rappresentanti della CNA. Sul tavolo altre due proposte per agevolare ed incentivare il comparto artigianale. Il Sindaco, Maria Rita Schembari e l’assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano, si faranno portavoce presso la Regione.  Oggetto della riunione è stato l’ utilizzo di strumenti finanziari quali i fondi ex Insicem destinati ai comuni a sostegno delle imprese artigiane, e cioè, che la parte destinata al Comune di Comiso possa essere direttamente destinata agli sgravi parziali o totali dei tributi locali, quali  Imu, Tari e canone idrico. Altra richiesta posta all’attenzione  è stata quella di spronare la Regione, relativamente al milione di euro stanziato per andare incontro ed in aiuto dell’economia dei comuni dichiarati tra novembre e i primi di dicembre “zona rossa”, ad erogare prima possibile le somme messe a disposizione.

“ Oltre alla disponibilità espressa dal sindaco – dice  l’assessore Alfano – mi farò parte attiva in una riunione tra comuni e la ex provincia regionale di Ragusa, e subito dopo, latore delle richieste presso la Regione Siciliana”.

All’incontro di lunedì, hanno preso parte oltre al sindaco e all’assessore, il rappresentante provinciale della CNA, Giorgio Stracquadaneo, quello della sezione locale, Andrea Di Stefano e il rappresentante per la categoria dei carrozzieri, Gianni Di Noto.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI