Finisce epoca Montalbano. Ragusa in Movimento. “C è un piano B”?

Tempo di lettura: 2 minuti

“Abbiamo pronto il piano B? Sapevamo che prima o poi sarebbe accaduto. E, nel frattempo, abbiamo predisposto un piano culturale che preservasse il nostro territorio da una potenziale caduta nell’oblio visto che non ci saranno più i riflettori puntati come accadeva prima? Se è vero che è finita un’epoca, si sono gettate le basi per crearne un’altra, per dare vita a un sistema che possa prendere in considerazione le caratteristiche della nostra terra da una prospettiva differente?”. Sono questi gli interrogativi che si pone il presidente dell’associazione politico culturale Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, dopo avere appreso che la produzione Palomar-Rai ha deciso di non realizzare nuovi episodi della fortunata fiction tv de “Il commissario Montalbano. “Tutto lascia presupporre – continua Chiavola – che, dopo vent’anni, questa straordinaria esperienza per la nostra città e per la nostra provincia si sia conclusa. Sapevamo che un giorno sarebbe accaduto. Ma ora che non ci sarà più l’effetto Montalbano a trainare la notorietà del territorio reso celebre dalle bellezze barocche di cui ci pregiamo, saremo in grado di potere contare su una valida alternativa? I turisti, quando la pandemia cesserà, avranno modo di scegliere la città di Ragusa per altre specifiche ragioni? Stiamo creando un sistema culturale che, magari, faccia rete con altre città del comprensorio per attirare i turisti? Stiamo creando dei pacchetti adeguati che consentano a chi eventualmente vuole effettuare una scelta di optare per l’area iblea piuttosto che per altre zone siciliane? Quali sono le ragioni per cui un visitatore dovrebbe venire nella nostra città invece che nelle altre? Ci si sta muovendo, a palazzo dell’Aquila, per definire una serie di strategie. Ma manca ancora una visione complessiva su quello che si vuole fare. Ragusa è ancora oggi la città di Montalbano, la realtà urbana set cinematografico naturale della fortunata serie televisiva. Già da ora, però, sarebbe necessario predisporre le linee guida per un futuro che non è più tanto lontano”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI