Territorio. Ragusa, storia di una rotatoria sfortunata

Tempo di lettura: 2 minuti

“Per la seconda volta è stato ‘disegnata’ sul sito la rotatoria alla confluenza di via Epicarmo su via Di Vittorio, con annessi spartitraffico e isole salvagente, dopo i mesi di sperimentazione del passato.
Allora, non se ne fece nulla perché i soloni della viabilità locale stabilirono che la rotatoria non era funzionale e non costituiva soluzione alle criticità dell’incrocio.
Cambiata amministrazione, la rotatoria è stata rispolverata, con sollievo di molti automobilisti che percorrono ogni giorno l’incrocio, ci si attendeva che new jersey e transennamenti di fortuna servissero solo a delimitare l’area dove di lì a qualche giorno sarebbero stati avviati i lavori ma tutto è rimasto come indecoroso spettacolo all’ingresso della città.”
Sono le considerazioni di Michele Tasca, segretario cittadino di Territorio Ragusa , che esterna dopo aver raccolto decine di lamentele sull’inspiegabile ennesimo immobilismo che non vede avviati i lavori.
“A parte l’importanza di mettere quanto prima in sicurezza tutta l’area, in quanto, nelle ore serali, non c’è la necessaria visibilità, vista anche la carenza di segnaletica, è inspiegabile il comportamento delle amministrazioni che gestiscono la cosa pubblica come l’assemblea di condominio, senza dare nemmeno spiegazioni del mancato intervento, spiegazioni che riservano invece ad opere che saranno completate non prima di anni.
E trattando di via Di Vittorio, il segretario cittadino di Territorio non può che sollecitare l’attenzione degli amministratori e dell’assessore alla viabilità in particolare, anche sull’incrocio fra via Di Vittorio e via Diodoro Siculo, un incrocio che necessita di soluzioni viabilistiche dedicate, non più procrastinabili, con adeguati accorgimenti.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI