Vittoria. Incidente mortale. Si costituisce la responsabile

E' una donna di 63 anni.
Tempo di lettura: 2 minuti

Si è costituita nella tarda serata di ieri, presso la Stazione Carabinieri di Vittoria, la donna che nella giornata di lunedì scorso,  alle 6,30 circa, aveva causato un incidente stradale mortale. Si tratta di una donna di 63 anni, che lavora in un’azienda vittoriese ubicata tra Vittoria e Acate.
L’incidente si era verificato lungo la Sp2 Vittoria-Acate al km 0+900, direzione Acate. Un’auto di colore nero aveva travolto e ucciso Djaanka Fodye, 28 anni,  immigrato maliano,  che si stava recando ad Acate, verosimilmente al lavoro, in sella alla sua bicicletta. La conducente dell’auto, dopo l’impatto, non aveva fermato la sua corsa ed aveva proseguito la marcia abbandonando la vittima al suo destino. Il 29enne era spirato immediatamente e a nulla è valso l’intervento dei soccorritori arrivati sul posto, che avevano  solo potuto constatare il decesso.
I militari intervenuti sul posto, dopo aver raccolto le testimonianze e passato al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona, si sono messi al lavoro per rintracciare l’autovettura responsabile del sinistro stradale mortale.
Sin dalle prime ore dell’accaduto sia sui Social  che sulle emittenti locali, si sono intensificati gli appelli finalizzati ad invitare il responsabile dell’omicidio stradale a farsi avanti, rivolgendosi ai Carabinieri. I Carabinieri di Vittoria, coordinati dal Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Ragusa,  Francesco Riccio, stanno svolgendo ulteriori e approfonditi accertamenti volti a riscontrare la versione fornita dalla donna.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI