I “campioni” dell’ Mtb School Bike Asd Ragusa hanno solo 6 anni

Tempo di lettura: 2 minuti

Li chiamano “campioncuccioli”. E c’è un motivo più che valido. Carlo Avola e Mattia Boscarino hanno appena sei anni a testa, classe 2014, ma sono già pronti a cimentarsi con lo sport del pedale. La Mtb School Bike & Co. Ragusa recluta atleti anche tra i talenti proprio in erba. Ma, in questo caso, più che l’agonismo, è imparare ad apprendere i rudimenti del ciclismo giocando a farla da padrone. “I nostri giovanissimi campioni – dicono dal sodalizio del presidente Giuseppe Nascondiglio, facendo riferimento ai due piccoli – sembrano piccoli ma sono grandi atleti che si impegnano appunto giocando e apprendendo tutte quelle abilità coordinative e tecniche che, solo in questa fase sensibile della crescita, si riesce a fare proprie inconsapevolmente. Anche Carlo e Mattia stanno dando il massimo perché, nel contesto della loro categoria di competenza, che è la G1, non vedono l’ora di esordire, per divertirsi assieme a tanti altri “campioncuccioli” della nostra regione e per cercare di fare maturare ancora di più la passione per le due ruote”. Continuano, intanto, senza un istante di tregua, gli allenamenti nel campo scuola che la società ragusana ha attrezzato in viale Europa, a due passi dalla parrocchia San Pio X che ha concesso in comodato d’uso l’area in cui si svolgono gli allenamenti. I direttori sportivi stanno facendo un ottimo lavoro con tutti i gruppi, consapevoli che già in occasione delle prime manifestazioni agonistiche (l’esordio il 14 febbraio lungo il tracciato ricavato accanto al castello di Donnafugata, nel Ragusano), sarà necessario dimostrare che tutto l’impegno e il sacrificio profusi sono serviti a qualcosa.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI